RG Ticino, apoteosi Serie D! - I AM CALCIO BIELLA

RG Ticino, apoteosi Serie D!

L'RG Ticino vola in Serie D!
L'RG Ticino vola in Serie D!
NovaraEccellenza Girone A

E' stata scritta una pagina storica per l'RG Ticino che, al termine dello spareggio del "Piola" di Vercelli con La Biellese, ha conquistato il salto in Serie D. Una promozione che sembrava prima a portata di mano e poi sfumata in un finale di stagione non all'altezza della compagine ticinese, che aveva consegnato ai bianconeri di Rizzo la possibilità di scrivere anzitempo la parola fine sul campionato. Possibilità fallita pareggiando incredibilmente in casa del Le Grange Trino, preludio ad uno spareggio che è stato forse il modo più giusto di decidere chi si sarebbe meritato la massima serie dei Dilettanti.

Spareggio denso di sorprese Anche a Vercelli la trama è stata tutt'altro che lineare, con i biellesi quasi subito in vantaggio grazie alla rete di Menabò al 18' e nel primo tempo padroni del campo, arrivando più volte vicini anche al colpo del k.o. che, per fortuna dei novaresi, non è mai stato scoccato. Nell'intervallo Celestini ha registrato i movimenti e le posizioni in campo consentendo alla sua squadra un ben altro ingresso, coronato dalla rete dal dischetto di Colombo al minuto 8 che ha riequilibrato la situazione e cambiato il corso degli eventi. Nella ripresa si è assistito ad una gara più combattuta, a volte anche troppo spigolosa, giocata sul filo della tensione per l'importanza della posta in palio: alla mezz'ora i biellesi perdono Menabò, presenza costante nel gioco "laniero", mentre il tecnico novarese indovina la carta Malvestio, alla fine decisivo per le sorti del match. Ma sono ancora i biellesi a festeggiare al 35' quando Latta in volo plastico impatta il cross di Artiglia per il nuovo vantaggio bianconero, gioia subito strozzata dal direttore di gara che annulla la rete. Ancor prima è l'RG Ticino a gridare al gol sulla traversa da calcio piazzato di Bugno ma che l'esito non possa essere "normale" lo testimoniano i minuti di recupero quando tutto faceva già presagire ai supplementari: tocca a Malvestio vestire i panni della Provvidenza e scavalcare con un delizioso tocco Vero in uscita al 47' per l'1-2, la rete che regala all'RG Ticino una meritata promozione.

LA BIELLESE-RG TICINO 1-2

Reti: 18' Menabò (L), 8'st Colombo rig. (R), 47'st Malvestio (R).

La Biellese: Vero, Bocca, Faccetti, D. Gila, Schettino, Mazzucco, Artiglia, Cervato, Menabò (29'st Bonura), Kambo, Latta. A disposizione: Rainero, Muzzolon, Sessa, Tomasino, Bernaudo, S. Gila, Naamad, Di Sparti. All. Rizzo.

RG Ticino: Baglieri, Gomez (38'st Gottardi), Rossi, Rosato, Napoli, Roveda (38'st Ramponi), Ogliari, Bugno, Scienza (33'st Malvestio), Gibellini, Colombo. A disposizione: Capetta, Puka, Dal Santo, Bellino, Gambacorta, Riginelli. All. Celestini.

Arbitro: Petraglione di Termoli.

Note: Ammoniti Menabò, Facchetti e D. Gila per La Biellese, Malvestio, Scienza e Gomez per l'RG Ticino. La gara è stata giocata sul neutro del "Piola" di Vercelli.

Carmine Calabrese