Il mercato de La Biellese pesca nel Vco - I AM CALCIO BIELLA

Il mercato de La Biellese pesca nel Vco

Artiglia, cavallo di ritorno a Biella
Artiglia, cavallo di ritorno a Biella
VcoCalcioMercato Dilettanti

Sarà una compagine intraprendente quella dei bianconeri biellesi che si affacceranno al prossimo campionato di Eccellenza tornando a maturare ambizioni dopo troppe stagioni lontano dalle posizioni che contano. La dirigenza de La Biellese ha cominciato scegliendo un tecnico di sicuro affidamento, quell'Alberto Rizzo che molto bene ha fatto alla guida dell'Aygreville, tenuto stabilmente nelle posizioni di vertice dell'Eccellenza tanto che ormai i valdostani sono arrivati a poter coltivare la speranza di compiere prima o poi il salto in Serie D.

Di valore anche i primi innesti del mercato estivo, che arrivano in coda alla conferma del miglior uomo di questa stagione, quel Maikol Bottone che con i suoi gol ha tenuto a lungo a galla la compagine di Peritore arrivando a giocarsi anche le posizioni di vertice della classifica marcatori prima di una flessione fisiologica che l'ha allontanato dalla vetta.

Due dei primi tre nuovi acquisti provengono da squadre del Vco e rappresentano giocatori di assoluto spessore per la categoria: in difesa il colpo si chiama Amos Agnesina, centrale nelle ultime stagioni in forza allo Stresa con il quale ha disputato anche la solitaria stagione nella massima categoria dei Dilettanti. La stessa D che ha assaggiato anche Edoardo Artiglia in questa stagione, giovane attaccante che si è stato capace di ritagliarsi un ruolo di primo piano nel Verbania che ha prima vinto l'Eccellenza e poi tentato di difendere una D persa in maniera prematura anche a causa del Covid-19 che ha chiuso i campionati quando i biancocerchiati ancora coltivavano speranze di salvezza: per Artiglia che proprio da Biella è partito in direzione lago Maggiore si tratta quindi di un ritorno laddove tutto era cominciato poche stagioni fa.

Ultimo ma non ultimo Simone Menabò, attaccante che con i suoi gol (9 in questa stagione monca, senza tirare calci di rigore) ha contribuito allo storico salto in Serie D del PDHAE e che può rappresentare davvero la sorpresa della prossima stagione, quella che potrebbe portare La Biellese a veleggiare nelle posizioni di vertice.

Carmine Calabrese