IL PAGELLONE - Eccellenza e Promozione: top 11 e analisi squadre - I AM CALCIO BIELLA

IL PAGELLONE - Eccellenza e Promozione: top 11 e analisi squadre

Coppo fa volare il Vigliano
Coppo fa volare il Vigliano
BiellaEccellenza

ECCELLENZA

FULGOR RONCO VALDENGO 6

Sufficienza strappata dalla Fulgor, che torna a smuovere la classifica dopo 2 sconfitte consecutive. Nello scontro salvezza con la Pro Eureka, gli uomini di mister Mellano si fanno raggiungere quando mancano 5 minuti dal realizzarsi del sogno di accorciare sulle dirette concorrenti, terminando il match con un pari che lascia l’amaro in bocca, vista soprattutto la carestia di azioni concesse agli ospiti. Nonostante una partita caratterizzata dalle poche occasioni ed avara di emozioni, la formazione di Valdengo riesce ad imbrigliare il gioco dei torinesi, sbloccando la gara al quarto d’ora della ripresa grazie alla rete di Mattia Maiello, assistito da Apollo. La Fulgor mostra comunque segni di miglioramento, ed è una vetrina importante per i diversi giovani che compongono la rosa, molti dei quali alle prese con la prima esperienza in Eccellenza. A rinforzare l’organico biancoazzurro, è in arrivo dal Cus Palermo, l’esterno difensivo classe 2000, Giulio Picarella, che avrà il proprio battesimo di fuoco nel derby contro la Biellese del prossimo turno.

I migliori: Apollo, Mattia Maiello

LA BIELLESE 4,5

Pesante sconfitta interna per La Biellese, battuta al “Pozzo-Lamarmora” da un PDHAE in versione schiacciasassi. Per i valdostani sesta vittoria consecutiva, con 22 reti segnate e solo 5 subite nelle ultime sei giornate, e primato conquistato. I bianconeri pagano le tante assenze, che costringono mister Peritore ad una formazione giovane e priva di elementi importanti, ed un approccio al match difficoltoso, con gli ospiti in vantaggio dopo soli 4 minuti. I ragazzi di mister Peritore provano a rialzare la testa ma l’autorete di Muzzolon a metà della prima pesa come un macigno sul tentativo di rimonta biellese. Qualche occasione sbagliata di troppo e la rete del 3 a 0 ad un quarto d’ora dall’inizio della ripresa chiudono definitivamente i giochi, con i valdostani che avrebbero possibilità di aumentare il passivo. Cremonte e compagni dovranno fare quadrato e cercare di riconquistare la forma migliore: la classifica vede le inseguitrici fare punti ed il rischio di venire inglobati nella zona rossa è ora una possibilità concreta. Il derby biellese del prossimo turno si presenta come una sfida delicatissima che può rilanciare o dare il colpo di grazia alle due avversarie.

I migliori: Naamad, Bottone

La classifica aggiornata in Eccellenza: lotta serrata tra le prime

PROMOZIONE

VIGLIANO 8

Per come si era messa la partita al primo minuti di gioco, sembrava doversi trattare di una giornata storta per il Vigliano. Pronti, via ed è subito penalty in favore del Dormelletto: per fortuna dei giallorossi Zoccheddu alza troppo la mira. Passato lo spauracchio il Vigliano inizia a macinare gioco e si rende molto pericoloso nei pressi della porta avversaria, senza trovare la via del goal. Al 42’ arriva la prima nota negativa per i padroni di casa: si infortuna Briola. Ad inizio ripresa, precisamente al 50’, passano in vantaggio i ragazzi di mister Ariezzo con Coppo. Il copione sembra ripetere quello del primo tempo: gli sforzi viglianesi vengono premiati con un'altra realizzazione, firmata al 65’ sempre da Coppo. Pochi minuti dopo, però, il secondo inconveniente: Vigliano in dieci per espulsione di Dossena. Al 25’ viene ristabilita la parità in campo, per l’espulsione di Albanese. Ospiti che passano addirittura in inferiorità numerica, in seguito alla terza espulsione di giornata, ai danni di Facchinetti. Nel recupero c’è ancora spazio per la rete del Dormelletto, che accorcia le distanze su penalty con Martella. Era fondamentale per i giallorossi uscire da questa gara con tre punti in tasca; in questo modo la Dufour Varallo, vittoriosa a Briga, resta nel mirino.

I migliori: Coppo, Ottino, Banino

CITTÁ DI COSSATO 8

Stesso risultato anche per il Città di Cossato, che, a dispetto di una prima parte di stagione discontinua, sembra aver fatto l’abitudine ad andare sempre a punti in questo 2020. Contro il Santhià non era di sicuro una partita semplice da affrontare, e ciò lo dimostra l’inziale svantaggio, arrivato al 9’ su calcio di rigore, realizzato da Gaio. Il vantaggio granata ha però i minuti contati: tornato dopo la squalifica della scorsa giornata, all’ 11’ Curatolo batte l’estremo difensore avversario pareggiando i conti. I padroni di casa iniziano ad attaccare con più intensità, sino al penalty che permette a Romussi di presentarsi dagli undici metri: il bomber non fallisce e sigla il 2-1, andando così in rete per la terza partita delle ultime quattro disputate. Nei secondi quarantacinque minuti esce lo splendido stato di forma della squadra in azzurro, che riesce a gestire il risultato, creando per altro diverse occasioni per arrotondare il risultato. Al triplice fischio è 2-1 ed il Città di Cossato ritorna a lottare a tutti gli effetti per conquistare un posto in zona play-off. La concorrenza è molta, a pari merito ci sono Juventus Domo, Bellinzago e distante un punto il Briga.

I migliori: Romussi, Curatolo

La classifica aggiornata in Promozione: bagarre per i play-off

La top 11 di giornata (3-4-1-2):

Fasso (Vigliano); Scarlata (Città di Cossato), Naamad (La Biellese), Banino (Vigliano); Curatolo (Città di Cossato), Ottino (Vigliano), Maiello (Fulgor Ronco Valdengo), Coppo (Vigliano); Apollo (Fulgor Ronco Valdengo); Romussi (Città di Cossato), Bottone (La Biellese). All: Forzatti

La Redazione