Valdengo, alla corte di Mellano arriva Torre - I AM CALCIO BIELLA

Valdengo, alla corte di Mellano arriva Torre

Brian Torre, colpo della Fulgor
Brian Torre, colpo della Fulgor
BiellaCalcioMercato Dilettanti

Forze fresche per la Fulgor Valdengo che domani tornerà in campo per affrontare il Città di Baveno per l'ultima giornata del girone d'andata in un match che potrebbe risultare cruciale nelle sorti del cammino della formazione di Marco Mellano. I biellesi hanno messo sotto contratto Brian Torre, giovane di belle speranze che punta tutte le sue fiches proprio sul passaggio in maglia valdenghese per rilanciarsi dopo un fastidioso infortunio che gli ha fatto perdere gli ultimi due mesi di campionato.

Reduce da un'esperienza durata diciotto mesi con il Corneliano Roero, formazione cuneese di Eccellenza B, Torre ha un passato nelle giovanili della Juventus di cui ha indossato la casacca per sei stagioni fino al raggiungimento dei Giovanissimi. Torinese classe '99, il curriculum giovanile di Torre annovera anche i passaggi con Chisola e CBS, formazione con la quale vince il titolo regionale Allievi, prima di entrare nel mondo delle prime squadre dalla porta principale con il San Maurizio Canavese. Vittoria al primo colpo del campionato di Promozione e salto in Eccellenza da Under, prima del passaggio al Corneliano Roero.

Mancino che non disdegna di usare anche il piede opposto, Torre è stato impostato fin dalle giovanili come un esterno alto che però, nel corso della sua trafila in prima squadra, ha avuto modo di misurarsi anche a centrocampo e addirittura nella difesa a quattro, mostrando importanti doti di spinta come nell'ultima esperienza cuneese, terminata con un fastidioso infortunio che l'ha tenuto al palo tra novembre e dicembre. Alla Fulgor Valdengo il giocatore avrà un'ottima occasione per rilanciarsi, misurandosi per la prima volta nel girone A di Eccellenza piemontese.

Carmine Calabrese