Oleggio, Dossena si dimette: ecco Roano alla guida della squadra - I AM CALCIO BIELLA

Oleggio, Dossena si dimette: ecco Roano alla guida della squadra

Andrea Roano, nuovo tecnico dell'Oleggio
Andrea Roano, nuovo tecnico dell'Oleggio
NovaraEccellenza Girone A

Incassate nel post gara con La Biellese le dimissioni di Giorgio Dossena, che ha confermato nella mattina di oggi di considerare irrevocabile questa scelta di rottura, ad Oleggio c'era bisogno di correre ai ripari e di affidare la squadra ad un tecnico che potesse risollevarla già a partire dalle prossime gare che vedranno gli "orange" attraversare un periodo complicato in cui incontreranno una dietro l'altra squadre di sicuro spessore come Accademia Borgomanero, Alicese Orizzonti e Stresa.

La scelta è caduta su Andrea Roano, ex tecnico de La Biellese che è sempre stato la prima scelta del direttore sportivo Victor Ganci"La scelta di mister Dossena di rassegnare le proprie dimissioni per dare una scossa alla squadra è stata una decisione presa in prima persona dal mister, perché lui sapeva benissimo che né io né tanto meno la società avremmo mai deciso di avvicendarlo anche nelle difficoltà, come quelle che stiamo attraversando. Dal momento che bisognava però guardare avanti il nome di Andrea Roano è stato il primo e l'unico che ho preso in considerazione, nonostante in queste ore sono state fatte anche altre ipotesi per la panchina dell'Oleggio (una, molto forte, dava come possibile candidato Giorgio Rotolo, n.d.r.). Conosco bene Roano non solamente perché abbiamo giocato insieme ma anche perché in questi anni ci siamo spesso confrontati sul calcio della nostra zona: abbiamo una visione molto simile, ho trovato un allenatore che aveva voglia di mettersi in gioco senza badare a nessun altro aspetto, che crede molto nelle potenzialità della squadra e che siamo sicuri potrà fare un buon lavoro. Credo non ci serva altro".

In realtà le cose per l'Oleggio in questo avvio di campionato non stanno girando per il verso giusto, tanto che la squadra si trova sul fondo della classifica con solamente il Le Grange Trino alle spalle. "Toccherà al nuovo mister - continua Ganci - valutare il materiale a disposizione in questo momento e capire chi potrà essere funzionale al suo gioco e al progetto di risalita che sta impostando la società e chi in qualche modo si autoescluderà. Da lì potrò cominciare a pensare a quali interventi sul mercato di dicembre si potranno apportare per riportare l'Oleggio fuori dalle acque agitate della bassa classifica".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:OLEGGIO Eccellenza Girone A