IL PAGELLONE - Eccellenza e Promozione, top 11 e analisi squadre - I AM CALCIO BIELLA

IL PAGELLONE - Eccellenza e Promozione, top 11 e analisi squadre

Lorenzo Bocca, ancora in TOP 11
Lorenzo Bocca, ancora in TOP 11
BiellaEccellenza Girone A

ECCELLENZA

LA BIELLESE 8

Vince ancora La Biellese, confermando il buon momento di forma e la propria crescita, centrando i tre punti nella trasferta di Settimo Torinese. Mister Peritore schiera tra i pali il neo arrivato Elia Boari, tesserato in settimana per sostituire l’infortunato Bastianelli, e rinuncia a Davide Gila e Messina, tenuti a scopo precauzionale in tribuna, con Bottone e Facchetti impiegati a centrocampo. La partita vede un sostanziale equilibrio tra le due formazioni nella prima frazione di gara, mentre nella ripresa sono i bianconeri a salire di tono e a conquistare un’importante successo. Protagonisti dell’incontro sono i calci di rigore: costa caro alla Pro Eureka l’errore dagli undici metri di Taraschi, mentre è freddissimo Luca Cabrini a battere l’estremo difensore torinese in entrambe le occasioni. Sugli scudi proprio la punta ex Baveno, che raggiunge Riccardo Poi in testa alla classifica marcatori, mentre sono da sottolineare le prestazioni di Lorenzo Bocca, instancabile e vicinissimo alla rete che avrebbe potuto valere il 3 a 0 e di Maurizio Giunta, che con il proprio rientro garantisce miglior fluidità di gioco a La Biellese. Bianconeri che faranno visita nel prossimo turno all’Accademia Borgomanero, alla ricerca di continuità e, soprattutto, di punti.

I migliori: Cabrini, Bocca, Giunta.

FULGOR RONCO VALDENGO 5,5

E’ una Fulgor combattiva e mai arrendevole quella scesa in campo contro l’Accademia Borgomanero in una sfida da vivere sino all’ultimo secondo. Non basta però la reazione messa in atto nel secondo tempo da Torta e compagni per rimontare il triplo svantaggio iniziale, con il match che si conclude per 3 a 2 in favore degli ospiti, lasciando i biancoazzurri ancora fermi a quota zero in classifica. Si intravedono buoni segnali da parte della formazione di mister Mellano, che non ha avuto a disposizione Santacaterina, Montari e Urlati, con la squadra che ha dato l’impressione di crederci fino oltre al novantesimo. Partenza forte per gli agognini, che si portano in doppio vantaggio nella prima frazione di gara grazie alla doppietta di Edoardo Secci. La ripresa si apre con la marcatura del solito Riccardo Poi che sembra chiudere i giochi. La Fulgor invece mette in atto una vera e propria reazione di orgoglio e cresce di tono, trovando prima una traversa e poi, finalmente, la via del goal grazie a Lavecchia, più lesto di tutti ad avventarsi sulla corta respinta del portiere dopo un tiro di Davide Maiello. Finale tutto da vivere, con la squadra di casa che ci prova, concedendo un pericoloso contropiede, prima di siglare la rete che accorcia ulteriormente il distacco grazie alla conclusione di Toffolini. Il cammino alla ricerca dei primi punti in campionato passa dalla trasferta di questo week end sull’ostico campo dell’Alicese Orizzonti.

I migliori: Toffolini, Lavecchia.

PROMOZIONE

VIGLIANO 6

Arriva la prima sconfitta stagionale per il Vigliano. L’undici giallorosso cade 1-0 a Varallo e scivola al terzo posto in classifica, a pari merito con il Sizzano. Il voto, nonostante la sconfitta, si giustifica con la prestazione ottenuta sul campo. Un ottimo primo tempo giocato dagli undici di Davide Ariezzo, che macinano gioco nella metà campo offensiva e creano molteplici occasioni chiare da goal. Alcune di queste sbagliate e altre salvate clamorosamente da Lancini, estremo difensore della Dufour, per altro ben conosciuto dal tecnico giallorosso. Dopo una prima frazione conclusasi con uno 0-0, la partita verte sempre a favore degli ospiti, che dimostrano una gran solidità difensiva, ma le opportunità per andare in vantaggio sono meno limpide. Al 25’ i vercellesi passano in vantaggio, riuscendo a sfruttare vari rimpalli in area di rigore giallorossa ed appoggiare il pallone in rete a due passi dalla porta con Sabin, classe 2001. Dopo il vantaggio, la formazione neroverde si chiude in difesa e gli spazi vengono meno; diventa dunque complicato per il Vigliano, che perde un po’ di lucidità, sbloccarsi. La partita si conclude con i tre punti in favore della Dufour. Settimana prossima sarà ospite a Vigliano il Bulè Bellinzago, fresco del terzo pareggio della stagione ed undicesimo in classifica ma partito ad inizio stagione con ambizioni di vertice.

I migliori: Celussi, Giordano, Damas

CITTÁ DI COSSATO 6

Tonfo esterno per il Città di Cossato, sconfitto 2-1 a Bianzè in una partita che ha visto succedere di tutto. Seconda partita senza punti e quinto posto in graduatoria. Si può parlare di partita a senso unico sul piano di gioco. Il Città di Cossato domina per lunghi tratti il Bianzè, autore di una prestazione anonima. Gli ospiti partono subito col piede sull’acceleratore e riescono ad essere efficaci al 24’ del primo tempo grazie al solito Romussi, che sblocca il match su calcio di punizione. Poco più tardi, esattamente al 30’ i padroni di casa pareggiano con goal di Porcelli, che sfrutta un errore del portiere blues Bruscagin, e riportano il risultato in equilibrio. L’inizio della ripresa si apre con una sorpresa: arriva il vantaggio del Bianzè firmato da Ramello. Ciononostante, l’armata di Forzatti continua ad offendere, ma ecco due colpi di scena che, a primo impatto, non agevolano la gara dei cossatesi della gara: vengono espulsi Rizzato, per doppia ammonizione, e Mattioni. Il Città di Cossato, nonostante la netta inferiorità numerica, rimane ordinato in campo e tenta il tutto per tutto con un forcing finale, dove per poco non riagguanta il pareggio con chiara occasione non sfruttata al meglio da Curatolo. La sesta giornata vedrà ospite a Cossato il Dormelletto, formazione che si trova in zona play out con cinque punti all’attivo.

I migliori: Romussi, Ndiaye, Marteddu

La top 11 della settimana (4-3-3): 

Boari (La Biellese); Bocca (La Biellese), Ndiaye (Città di Cossato), Celussi (Vigliano), Marteddu (Città di Cossato); Giunta (La Biellese), Giordano (Vigliano), Damas (Vigliano); Romussi (Città di Cossato), Cabrini (La Biellese), Toffolini (Fulgor Ronco Valdengo). All. Peritore (La Biellese)

Foto: Alberto Tesoro (La Biellese)

La Redazione