Prima B - Per le squadre biellesi è subito una partenza di fuoco! - I AM CALCIO BIELLA

Prima B - Per le squadre biellesi è subito una partenza di fuoco!

Beltrame, attaccante Ponderano
Beltrame, attaccante Ponderano
BiellaPrima Categoria Girone B

È tempo di fare sul serio! Domani, domenica 8 settembre 2019 alle ore 15,  prenderà il via il campionato di Prima Categoria. La griglia di partenza pre-campionato vede il Ceversama, il Ponderano e la Chiavazzese contendersi le zone alte della graduatoria, la Valle Cervo Andorno si giocherà fino in fondo un posto per i playoff insieme alla Valdilana Biogliese mentre, le Torri Biellesi, sono chiamate a mantenere la categoria. 

I MATCH DELLE SQUADRE BIELLESI DELLA 1ª GIORNATA

CHIAVAZZESE-STAY O’ PARTY

Seconda partita ufficiale per la Chiavazzese dato che la scorsa settimana ha affrontato la Valle Cervo Andorno in Coppa Piemonte battendola per 3-1. Blu-cremisi dunque che giungono alla prima di campionato con la carburazione già avvenuta e questo fattore potrebbe essere molto positivo per partire subito forte fin dall’inizio. Il sorteggio del calendario di questo campionato ha voluto che la squadra di Pertel affrontasse subito lo Stay O’ Party: compagine che la passata stagione ha fatto vedere le streghe ai biellesi e per questo sarà subito un inizio di stagione complicato per la Chiavazzese. Tegola per quanto riguarda i giocatori a disposizione del tecnico: Giglio si è rimediato un brutto infortunio al ginocchio durante l’allenamento settimanale e ora bisognerà capire se dovrà subire un intervento chirurgico. Pertel sembra intenzionato a schierare la stessa formazione di domenica scorsa con Licheri e Mancin esterni bassi, Pulze e Mihaila esterni d’attacco. A centrocampo ed in attacco ballottaggio Ravetto-Tiani e Dovana-Chieppa per due maglie da titolare.

CHIAVAZZESE (4-3-3): Pedrina; Licheri, Foglia Crosa, Teagno, Mancin; Dondi, Ravetto, Corniati; Pulze, Dovana, Mihaila. All.: Pertel.

PRO ROASIO-VALDILANA BIOGLIESE

Il DS Scipioni ha effettuato un mercato di rafforzamento notevole per la squadra della Valdilana, riponendo su Friddini e Spalla le fortune di questa formazione. Un attacco di alta categoria condito da un centrocampo di robustezza e qualità. In difesa nulla è cambiato siccome nella scorsa stagione gli interpreti difensivi hanno disputato una buona stagione. Cambiato anche l’allenatore (Inglesi ha dovuto lasciare per problemi familiari) con Ferrari che sicuramente potrà dare quella forza fisica in più che questa squadra ha assolutamente bisogno. La prima giornata vede la formazione di Valdilana contrapposta ad un molto ostico Pro Roasio: squadra vercellese che l’anno scorso si è fatta sfuggire di un nulla i playoff. Si parte subito forte dunque ma la Valdilana Biogliese dovrà senza dubbio uscire da quel di Roasio con i 3 punti in tasca. Non potranno essere del match il portiere Dipaolo (rottura del malleolo) e il centrocampista Passuello. Al posto dell’estremo difensore classe 1994 giocherà Pegoraro, ex Valle Cervo Andorno invece, sopperirà all’assenza del centrocampista il ‘98 Luppi proveniente dalla Valle Elvo Occhieppese. 4-4-2 per mister Ferrari con Ottino esterno della linea mediana; Friddini e Spalla formeranno il tandem offensivo. Molto difficile l’impiego di Salgarella al centro della difesa. Tutte le partite casalinghe della Valdilana Biogliese, questa stagione, verranno disputate sul campo di Valle Mosso.

VALDILANA BIOGLIESE (4-4-2): Pegoraro; Zuccone, Bolzonella, Filippazzo, Finà; Ottino, Vaglio Ostina, Scaccianoce, Luppi; Friddini, Spalla. All.: Ferrari.

VALLE CERVO ANDORNO-AZEGLIO

Squadra totalmente rivoluzionata: tante partenze ma anche tanti arrivi e ritorni. A partire dalla porta troviamo Turetta in arrivo dalla Chiavazzese, in difesa è ritornato Pizza ed è stato prelevato Lampo. In mediana si registra il ritorno di Majolo e l’innesto di un esperto mediano: Pareschi. Reparto offensivo del tutto ribaltato: hanno salutato Dovana, Rizzo e Somensi lasciando il posto a Sassi, Mazzarotto, Mancino e Giacone. In panchina siederà Poli (anche per lui si tratta di un ritorno) che dovrà già da subito far entrare la sua idea di gioco nella testa dei suoi giocatori. Per la Valle Cervo Andorno si prospetta un campionato tranquillo con il sogno di partecipare ai playoff: scenario ampiamente possibile. Anche per gli scacchi è subito big-match dato che l’Azeglio è una squadra composta da giocatori molto esperti che danno filo da torcere anche alle squadre più blasonate per tutti i 90 minuti. Anche per i bianconeri si tratta della seconda uscita ufficiale stagionale, come per la Chiavazzese, ma Poli pare avere qualche problema di formazione in più: Tiboldo out un mese e Schellino ha dovuto dire addio alla squadra valligiana per problemi lavorativi. Al posto di Tiboldo verrà adattato Danieli al centro della difesa con Pizza ad agire sulla fascia. Centrocampo a 3 formato da Isabelli, Eulogio e uno tra Barca o Pareschi. A supporto delle due punte Sassi e Mancino verrà impiegato Giacone o il nuovo arrivato Mazzarotto. Visto i lavori al manto erboso del campo ‘La Salute’ di Andorno, la gara verrà disputato presso il campo di Tollegno.

VALLE CERVO ANDORNO (4-3-1-2): Turetta; Pizza, Danieli, Lampo, Gilardino; Isabelli, Eulogio, Pareschi; Mazzarotto; Mancino, Sassi. All.: Poli.

PONDERANO-LA CHIVASSO

Insieme a Ceversama e Chiavazzese, il Ponderano si contenderà lo scettro di regina biellese della Prima Categoria. I nero-stellati, con marchio Vigliano 2018/2019, si apprestano ad affrontare questa stagione da protagonista con moltissimi interpreti voluto fortemente da mister Fiorini, in grado di poter tranquillamente lanciare il Ponderano ai vertici della graduatoria ed al ritorno in Promozione. La sfida di giornata contro La Chivasso è il big-match della prima giornata visto che anche i torinesi ambiscono fortemente alle alte posizioni. Solo Marra non ci sarà per via della squalifica rimediata nel finale della scorsa stagione. La squadra di mister Fiorini si schiererà Nelva Pasqual tra i pali; Gaio, Semenzato, Antoniotti e Zorio formeranno il muro difensivo. Dinnanzi a loro Quaglio agirà da regista con Ferrero al suo fianco. Jacopo Marazzato farà da spalla alla punta Beltrame.

PONDERANO (4-4-2): Nelva Pasqual, Gaio, Zorio, Antoniotti, Semenzato; Somensi, Ferrero, Quaglio, Pellegrino A.; Beltrame, Marazzato J. All.: Fiorini.

LA VISCHESE-TORRI BIELLESI

Rivincita della scorsa stagione in Seconda Categoria dove i torinesi hanno soffiato il primo posto per la promozione diretta proprio ai candelesi. La squadra di Gariazzo si presenterà a questo campionato con una rosa che ha subito pochissimi ritocchi dove tutto è riposto sulla determinazione e forza fisica dei giocatori che già da due stagioni lavorano con il tecnico biellese. Una formazione tutta da scoprire che potrà riservare senza dubbio delle sorprese positive. Le Torri Biellesi comunque lotteranno per una salvezza andando a far “battaglia” in ogni campo. Sono molti gli indisponibili per questa prima giornata: squalificato Botta, infortunati Adrian Gusu, Spilinga e in dubbio Rotariu. Gariazzo si avvarrà del 4-3-3 con Tressoldi e Fiora perni centrali di difesa, esterni ci saranno Chiarello e Della Selva. Avanzato sulla linea di centrocampo Florin Gusu che, coadiuvato da Enesto e Nicholas Novella, darà sostanza e qualità al centrocampo. In attacco spazio a Luca Novella, Didioni e Fontanella.

TORRI BIELLESI (4-3-3): Furlan; Chiarello, Tressoldi, Fiora, Della Selva; Novella N., Enesto, Gusu F.; Novella L., Didioni, Fontanella. All.: Gariazzo.

VIRTUS VERCELLI-CEVERSAMA

Per la squadra di Verrone vale lo stesso discorso fatto per Ponderano e Chiavazzese: formazione che lotterà per la vittoria del campionato e rosa costruita per fare subito il salto di categoria senza passare dai playoff. Il DS Bifernino ha attuato una sorta di rivoluzione della squadra con delle partenze eccellenti ma, allo stesso tempo, sono stati acquistati giocatori importanti d’esperienza e di prospettiva. Il Ceversama è una squadra completa in tutti i reparti ed ora sta all’ allenatore Pellerei trovare la giusta quadra. Partenza soft in campionato con i gialli-blu che affrontano su campo esterno la Virtus Vercelli: formazione che l’anno scorso ha lottato per la salvezza ma che, allo stesso tempo, sa creare molte insidie agli avversari essendo una veterana della categoria. Per Pellerei assente Conte in difesa sono pronti sulle fasce Caruso e Rossi, mentre tra centrocampo e attacco c'è l'imbarazzo della scelta: Ferrigno e Sapone saranno i due mediani con Motta e Acquadro sugli esterni, mentre in attacco Brazzale dovrebbe aver la meglio su Curtolo per far coppia con bomber Umeroski.

CEVERSAMA (4-4-2): Sazimanoski; Caruso, Filopandi, Lauro, Rossi; Acquadro, Ferrigno, Sapone, Motta; Brazzale, Umeroski. All.: Pellerei.

Ripartono i campionati e tornano i live delle partite, seguili cliccando qui --> LIVE

Stefano Bellinazzo

Prima Categoria Girone B

ClassificaRisultatiStatistiche