FR Valdengo, atto finale: l'ostacolo per l'Eccellenza si chiama CBS

Atto conclusivo per la Fulgor
Atto conclusivo per la Fulgor

Ultimo atto stagionale per la Fulgor Ronco Valdengo che, sconfiggendo l'Ivrea 1905 si è guadagnata il diritto di disputare la finale e di conquistare sul campo la promozione in Eccellenza. Alle 15.30 sul campo neutro di Vische, gli uomini di mister Modenese affronteranno la formazione torinese del CBS, giunta in finale dopo la rimonta sul Pedona. I rossoneri hanno disputato un campionato molto simile a quello dei biellesi, chiudendo secondi in classifica alle spalle della corazzata Derthona.

Mister Modenese presenta la sfida come "un impegno da godersi quasi come un premio per una stagione meravigliosa, da affrontare con la giusta consapevolezza e cattiveria. Affrontiamo una squadra giovane e di livello, che merita quanto noi di prendere parte a questa partita". Lo stesso tecnico ex Cavaglià dovrà gestire l'utilizzo di Romussi e Ciraulo, rientranti da un infortunio, mentre non è al meglio nemmeno Esposto, uscito malconcio dalle semifinali. Si rivede, invece, in panchina Ndiaye.

Si tratta di una partita secca, che in caso di parità al novantesimo prevede prima i supplementari e infine i rigori. "Daremo il massimo e proveremo a completare questa grande impresa, sapendo che comunque vada, la squadra sconfitta uscirà tra gli applausi" conclude mister Modenese, che annuncia la volontà di prendersi un momento di riflessione prima di sciogliere le riserve sul proprio futuro.

Federico Tara

Leggi altre notizie:FULGOR RONCO VALDENGO