Chiavazzese-Ovadese: chi sarà la regina del Piemonte e Valle d'Aosta?

Chiavazzese-Ovadese: la finalissima
Chiavazzese-Ovadese: la finalissima

Ultimo atto dell'entusiasmante Coppa Piemonte/Valle d'Aosta 2019. Domani ad affrontarsi al 'Roberto Picco' di Trino Vercellese (campo neutro) saranno i biellesi della Chiavazzese e gli alessandrini dell'Ovadese Silvanese. Il percorso in questa competizione per le due formazione è stato brillante; basti pensare che la Chiavazzese si è sbarazzata prima del Villar Perosa e poi del forte Caselle. Per l'Ovadese Silvanese i successi sono arrivati ai quarti di finale contro la corazzata del Venaria Reale e successivamente contro il San Giorgio Torino. Il tutto ci fa pensare ad una finalissima con i fiocchi in cui tutto è possibile, tanto che non è da escludere la lotteria dei calci di rigore per assegnare il titolo di campione. Entrambe le compagini arrivano all'epilogo più cariche che mai e in discreta forma fisica e, già al fischio d'inizio che avverrà alle ore 15, le due formazioni si daranno battaglia per centrare il bersaglio più grande.

La Chiavazzese, dopo essersi vista sfumare la promozione diretta in campionato qualche domenica fa, giungerà a questo match con la rosa quasi al completo con la sole eccezioni di capitan Giunta che è squalificato - vista la somma di ammonizioni – ed allo stesso tempo infortunato e Pulze, anche lui KO. Il tecnico blu-cremisi Pertel pare intenzionato a partire con il consueto 4-4-2 visto e rivisto durante la stagione. Certo del posto tra i pali Depperu con Conte e De Simone larghi sugli esterni di destra e sinistra. Al centro della linea difensiva ci sarà Foglia Crosa con uno tra Bullano o Rossetto. E' pronto dal 1' a rilevare il posto di Giunta il centrocampista classe '98 Rahmi che farà coppia con Sacchet. Mihaila e Bottone presidieranno le corsie d'attacco con Varacalli e Giglio a completare l'undici di partenza laniero. Non è da escludere del tutto, però, la possibilità di vedere la Chiavazzese schierata con un 4-3-1-2: in questo caso Bottone scalerebbe dietro le due punte e Ranotto potrebbe essere inserito al fianco di Rahmi e Sacchet.

Per l'Ovadese Silvanese assenza pesante in mediana vista la squalifica di Gaggero, al suo posto dovrebbe agire dal 1' Gioia. Il tecnico Vennarucci schiererà una difesa composta da quattro elementi: Salvi terzino destro, Oddone e Federico Perfumo difensori centrali, Alberto Cipollina sull'out di sinistra. Di Pietro, capocannoniere della squadra alessandrina, sarà schierato da punta centrale con a ridosso Alessandro Perfumo e Barbato.

PROBABILI FORMAZIONI

CHIAVAZZESE (4-4-2): Depperu; Conte, Foglia Crosa, Bullano, De Simone; Bottone M., Rahmi, Sacchet, Mihaila; Giglio, Varacalli. Allenatore: Glauco Pertel.

OVADESE SILVANESE (4-3-3): Gallo; Salvi, Oddone, Perfumo F., Cipollina A.; Gioia, Mossetti, Oliveri; Perfumo A., Di Pietro, Barbato. Allenatore: Maurizio Vennarucci.

Segui qui il live match della finale!

Foto: sito ufficiale Chiavazzese

Stefano Bellinazzo

Leggi altre notizie:CHIAVAZZESE OVADESE SILVANESE