IL PAGELLONE - Promozione: top 11 e analisi squadre

FRV vittoriosa anche nell'ultimo turno
FRV vittoriosa anche nell'ultimo turno

PROMOZIONE

Fulgor Ronco Valdengo 9

Nemmeno le numerose assenze fermano la Fulgor, che sul sintetico di Santa Cristinetta si impone con un rotondo 3 a 1 sul Valduggia, grazie ad una grande prestazione di squadra. Gli uomini di mister Modenese chiudono così con 14 lunghezze di vantaggio sul Piedimulera, qualificandosi direttamente alla seconda fase dei Playoff, che nel girone A non saranno disputati. Sugli scudi ancora una volta Mercandino, autore di una doppietta che gli permette di chiudere a quota 7 reti in campionato e di dimostrarsi un grande tuttofare per lo stesso tecnico ex Cavaglià. Si chiude un campionato di grande livello per i biellesi, capaci di restare nella zona alta della classifica sin dalle prime giornate, al di là di ogni aspettativa. In attesa di giocare i match dei Playoff, la Fulgor cercherà di recuperare tutti i propri giocatori chiave, in ottica di arrivare all’appuntamento nella migliore forma possibile.  

Città di Cossato 6,5

Si chiude con un pari sul campo del Bianzè il campionato del Città di Cossato, che termina al quinto posto in graduatoria finale. Posizione che, di norma, sancirebbe l’accesso ai Playoff, se non fosse per la distanza tra i cugini della Fulgor e le inseguitrici. I blues, dopo essere passati in svantaggio contro i vercellesi in cerca di un punto per la salvezza matematica, hanno trovato il goal che ha impattato il risultato grazie alla terza marcatura consecutiva di Lanza, arrivato in gran forma in questa parte finale di stagione. Tanti giovani in campo per il Città di Cossato nella gara che sancisce la fine dell’altalenante percorso dei blues al loro ritorno in Promozione, che si può tutto sommato archiviare come positivo, sebbene il girone di ritorno non abbia saputo dare seguito alle grandi ambizioni create nelle prime 15 gare.

Ceversama 5,5

Tanti giovani in campo e spazio a chi ha avuto meno minuti in Campionato: mister Pellerei affronta la gara con l’Oleggio, inutile ai fini dei rispettivi posizionamenti, con una formazione completamente rinnovata. Il match è divertente con le squadre che si affrontano a viso aperto e con numerose occasioni da entrambe le parti. Nella prima frazione la rete di Vezzù apre i giochi, mentre nella ripresa il siluro di Bocca pareggia i conti, prima che l’ex Dormelletto sigli la doppietta che sancisce la vittoria orange. Buona prestazione da parte dei gialloblù, che in vista del playout, tra le mura amiche contro la Dufour Varallo, mantengono alto il morale e non incombono in squalifiche.

Ponderano 5

Passerà dai Playout il destino del Ponderano, che arrivava al match di Varallo con la possibilità di terminare in uno dei tre posti finali. Determinante per il passaggio dallo spareggio è stata la contemporanea sconfitta del La Chivasso, con i Torinesi che retrocedono direttamente rendendo meno amaro il 2 a 1 subito dagli uomini di mister D’Ambrogio. Nerostellati che approcciano meglio al match, trovando la rete del vantaggio e la superiorità numerica nella prima frazione, salvo poi crollare nella ripresa e vedersi rimontare dalla Dufour. Servirà ricaricare le pile e trovare nuovo entusiasmo in vista del Playout del prossimo 19 maggio, quando Friddini e compagni dovranno necessariamente vincere a Dormelletto per mantenere la categoria ed evitare il ritorno in Prima dopo una sola stagione.

La top 11 del turno (4-4-2)

Loggia (Città di Cossato); Santacaterina (Fulgor Ronco Valdengo), Bocca (Ceversama), Giordano (Città di Cossato), Teagno (Ceversama); Esposto (Fulgor Ronco Valdengo), Rocco (Città di Cossato), Bergo (Ponderano), Masserano (Ceversama); Mercandino (Fulgor Ronco Valdengo), Friddini (Ponderano). All. Modenese (Fulgor Ronco Valdengo)

 

Federico Tara