Sfida salvezza per il Ponderano. La FRV vuole scongiurare i playoff

Friddini stringe i denti per la sfida
Friddini stringe i denti per la sfida

VALDUGGIA - FULGOR RONCO VALDENGO

Ultima trasferta della stagione regolare per la Fulgor Ronco Valdengo che, sul sintetico di Santa Cristinetta deve battere il Valduggia per chiudere definitivamente il discorso playoff, garantendosi il passaggio direttamente alle fasi finali. La squadra di mister Modenese dovrà trovare le giuste motivazioni dopo aver visto sfumare il sogno di vincere il campionato ad un soffio dall'arrivo. Il tecnico ex Cavaglià non avrà però a disposizione, oltre ai lungodegenti Romussi e Ndiaye, gli squalificati Marazzato, Torta e Ciraulo. Pronto Mazzarotto per un posto dal primo minuto, con Rizzato che si candida per accompagnare Esposto in mezzo al campo.

Fulgor Ronco Valdengo (4-4-2)

Lanza; Fila, Santacaterina, Gallo, Gaio; Manzano, Rizzato, Esposto, Gagna; Mercandino, Mazzarotto.

DUFOUR VARALLO - PONDERANO

Match cruciale per la stagione nei nerostellati che, a Varallo, si giocano la permanenza in categoria contro una diretta avversaria. Serviranno ad ogni costo i 3 punti per aver la certezza di partecipare ai playout, con un occhio di riguardo alle partite di Chivasso, che in caso di vittoria passerebbe avanti, e del Dormelletto, che vincendo potrebbe andare a più 10. L' infermieria non aiuta i nerostellati che dovranno rinunciare a Filopandi, Ferron, Cagnoni, con Candela che invece deve scontare un turno di squalifica. Stringono i denti Friddini e Motta, per una partita nella quale servirà il massimo da parte di tutti i presenti.

Ponderano (3-5-2)

Pitarresi; Gusu, Ferrigno, Bigotti; Motta, Bergo, Quaglio, Acquadro, Mancino; Friddini, Petrillo.

CEVERSAMA - OLEGGIO

Partita del tutto ininfluente per il Ceversama, che attende tra le mura amiche l'Oleggio, fresco di promozione e di vittoria del campionato. I gialloblù, invece, sono ormai sicuri dei playout con il fattore campo a favore, mentre resta ancora da scoprire l'avversaria. Mister Pellerei opterà per il ritorno al 4-4-2, con molte novità tra gli undici iniziali. Possibile conferma per Rosso, entrato bene nella gara di Omegna, che potrebbe essere impiegato da terzino, mentre Castello partirà titolare al centro della difesa. Maglia da titolare anche per Masserano, che assieme a Mattarollo potrebbe comporre la mediana gialloblù. Ballottaggio tra Umeroski e Curtolo per fare coppia con Tara nel reparto offensivo.

Ceversama (4-4-2) Sazimanoski; Bocca, Castello, Teagno, Rosso; Corniati, Masserano, Mattarollo, Apollo; Tara, Curtolo.

BIANZÈ - CITTÀ DI COSSATO

Chiude in trasferta anche il Città di Cossato che può ancora provare a credere al sogno playoff, possibile solamente in caso di sorpasso al Briga e contemporaneo distacco tra Valdengo e Piedimulera inferiore a 10 punti in classifica. I blues arrivano acciacati all'incontro con i vercellesi, con l'intero reparto offensivo costretto ai box: non saranno del match Marazzato, Giovinazzo, Chieppa e Curatolo, con Abbruzzo e Imoh unici attaccanti arruolabili. Proveranno ad essere presenti i giovani Samarotto e Celussi. La squadra di mister Ariezzo proverà lo stesso ad ottenere i 3 punti, forte anche dell'ottima prestazione della settimana passata.

Città di Cossato (5-3-2) 

Loggia; Sella, Adamo, Celussi, Giordano, Ramella; Rocco, Ravetto, Samarotto; Imoh, Abbruzzo.

Federico Tara