Seconda C - Torri-Vischese, ci si gioca il campionato! C'è Gaglia-VEO

Missaggia, allenatore VEO
Missaggia, allenatore VEO

TORRI BIELLESI-LA VISCHESE

Penultima giornata e scontro decisivo al vertice. La Vischese comanda con 5 punti di vantaggio sulle Torri; a bomber Mendo e compagni servirà non perdere per laurearsi campioni e volare in Prima Categoria. Le Torri, dal canto loro, vorranno vincere per tenere tutto in bilico fino all'ultima giornata e sperare poi in un clamoroso sorpasso proprio nel finale. Mister Gariazzo opterà per una formazione molto offensiva fin da subito, per cercare quella vittoria che manterrebbe vive le speranze. Il 4-2-3-1 vedrà grande spinta sugli esterni con Crispo ed Enesto, mentre Luca Novella agirà alle spalle di Didioni.

TORRI BIELLESI (4-2-3-1): Furlan; Morra, Tressoldi, Lucano, Della Selva; Biagi, Spilinga; Crispo, L.Novella, Enesto; Didioni. All.: Gariazzo

GAGLIANICO-VALLE ELVO OCCHIEPPESE

A Cerrione, in quanto il campo di Gaglianico sarà occupato per un torneo dei pulcini, si giocherà una gara fondamentale per la zona playoff. Il Gaglianico dovrà vincere per provare a raggiungere il secondo posto e, quantomeno, mantenere il terzo. La VEO dovrà fare altrettanto per respingere l'assalto al quinto posto del La Cervo. Nei biancoblu out Valle e Marton, con Teodori, non al meglio, che partirà dalla panchina; ballottaggio in avanti tra Diaferia e Bottura e tra Mania e Pidello per affiancare Scaramuzzi. Nella VEO dovrebbe giocare Pellanda in porta al posto di Stefano Ferrari, mentre davanti Forzone ritroverà il suo posto nel tridente con Federico Ferrari e Luppi.

GAGLIANICO (4-3-1-2): Bini; Pozzo, Remorini, Bigiordi, Aglietta; Facchinetti, Bellinelli, Giordano; Diaferia; Mania, Scaramuzzi. All.: Ferraro

VALLE ELVO OCCHIEPPESE (4-3-3): Pellanda; Pizza, M.Galleran, S.Galleran, Ronco; Monti, Curelli, Musso; Forzone, F.Ferrari, Luppi. All.: Missaggia

LENTA-LA CERVO

Partita decisiva per entrambe. Il Lenta, a -2 dalla zona salvezza, rischia, in caso di non successo e contemporanea vittoria del Lessona, di salutare matematicamente la Seconda Categoria; anche La Cervo, se non dovesse conquistare i tre punti e la VEO dovesse battere il Gaglianico, perderebbe definitivamente il treno playoff. I biancoblu si presentano a questa sfida con diverse assenze: out Fiora, Mansi, Bianchetto e Peli. Giocherà Pirchio esterno basso a destra con Chiarello difensore centrale; in avanti coppia Corda-Ferla.

LA CERVO (4-3-1-2): Baù; Pirchio, Pellanda, Chiarello, Salmistraro; Cerra, Botta, Vaglienti; Di Vita; Corda, Ferla. All.: Ghiron

LIVORNO FERRARIS-LESSONA

Tre punti obbligati per il Lessona, contro un Livorno privo di obiettivi, che sarebbero fondamentali e potrebbero già valere la salvezza in caso di non successo del Lenta. Con una sconfitta o un pareggio, tutto verrebbe rimandato nella sfida thrilling dell'ultima giornata proprio tra rossoblu e vercellesi. Mister Cariola non avrà a disposizione Guzzone e Colombera, e per cercare la vittoria schiererà una formazione molto offensiva con in avanti Revolon, Ramella Cravaro, Pizzato e Bonello.

LESSONA (4-4-2): Rizzo; Motto, Bianchetto, Achino, Trabaldo; Pizzato, Belli, Villa, Revolon; Bonello, Ramella Cravaro. All.: Cariola

ANDEZENO-MONGRANDO

Match inutile ai fini della classifica, ma importante per chiudere bene la stagione. Il Mongrando chiuderà la sua ottima annata al settimo posto, e cercherà comunque altre due vittorie per aumentare il bottino di punti. Non ci saranno Simone Morello e Ballaben, mentre in attacco coppia Teagno-Lavecchia.

MONGRANDO (4-3-1-2): Santopietro; Simoni, St.Morello, Acquadro, Calligaris; Logiacco, Finotto, Di Blasi; Gozzi; Teagno, Lavecchia. All.: Uccheddu

Luca Bottura