IL PAGELLONE - Prima Categoria: top 11 e analisi squadre

Marra, doppietta nel derby
Marra, doppietta nel derby

VIGLIANO 8

Tutto molto semplice per il Vigliano contro i “cugini” dell'FC Biella. I diretti avversari della domenica appena trascorsa non avevano più nulla da chiedere a questo campionato ma l'insidia dello “sgambetto” era dietro l'angolo. La capacità de giallo-rossi è stata quella di non prendere il match sotto gamba e di sfruttare al meglio le occasioni da rete create: tanto da siglarne tre. In questo momento il Vigliano viaggia in un periodo positivo e, con questa freschezza fisica e mentale, possiamo dire con certezza che è pronto in tutto e per tutto per affrontare al meglio i playoff. La prossima settimana la formazione di mister Fiorini affronterà il River Sesia in uno scontro molto più importante per i novaresi, vista la lotta playout, piuttosto che per i lanieri.

VALLE CERVO ANDORNO 7

Fino a pochi istanti dal termine la Valle Cervo Andorno annusava l'impresa ma l'inferocito Santhià, all'ottavo minuto di recupero della seconda frazione, ha siglato la rete della sconfitta valligiana. Scacchi ordinati in campo e grintosi al punto giusto tanto che i granata hanno sudato freddissimo ma, un rilassamento finale è costato molto caro ai biellesi. Una prestazione per la maggior parte ottima ma, dopo aver ritrovato una maggior solidità difensiva, adesso deve trovare la continuità nei novanta minuti totali senza compiere rilassamenti che a volte possono rivelarsi fatali (vedi questa partita). Ora la Valle Cervo Andorno è a +5 dai playout e il match di domenica 28 aprile contro le Scuole Cristiane deve servire ai bianconeri per decretare ufficialmente la salvezza senza passare dai playout.

BIOGLIESE VALMOS 5

Partita molto strana quella affrontata dalla Biogliese ValMos contro i penultimi della classe della Virtus Saluggese. La squadra di capitan Finà non è stata in grado di impensierire in modo serio la formazione saluggese tanto da vedersi, alla fine del match, con zero punti conquistati e due reti subite. Gli animi un po' tesi in campo e la giornata storta in generale non ha fatto accendere alla Biogliese la scintilla giusta per andare a recuperare e ribaltare questa partita sicuramente alla portata dei ragazzi di Bioglio. Biellesi che così sono aritmeticamente fuori dai discorsi playoff ma che hanno l'intenzione comunque di chiudere al meglio la stagione con i prossimi due match: Pro Palazzolo ed Azeglio. In questa ventottesima giornata appena trascorsa, oltre che con la sconfitta, i valmossesi hanno dovuto fare i conti con il doppio forfait dei due portieri Dipaolo e Narcetti tanto che il difensore Filippazzo si è sacrificato per la squadra ed ha difeso la porta bianco-rossa nel migliore dei modi: un gesto che abbiamo voluto riconoscere inserendo il “portiere” nella Top 11 di questa giornata.

FC BIELLA 5

Ventottesima sconfitta consecutiva totalizzata: l'FC Biella vede con il binocolo la possibilità di non chiudere la stagione con zero punti. Chiaro che non era questa la partita in cui i giallo-neri dovevano fare qualcosa per conquistare almeno un pareggio e, vedendo il bicchiere mezzo pieno, si può dire che la squadra di mister Cagna ha tenuto bene il campo e non è crollata sotto le offensive del Vigliano ma, al triplice fischio, si vede ancora a secco di punti. L'ultima possibilità per muovere la casella dei punti è il 28 aprile quando i lanieri affronteranno in terra vercellese la Virtus Saluggese, penultima con 19 punti. Tutte le forze devono obbligatoriamente essere concentrate in questa partita: l'obiettivo '1 o 3 punti' si può centrare.

CHIAVAZZESE 5

Peggio di così la Chiavazzese non poteva presentarsi al big match che ci sarà tra nove giorni al 'Pozzo-Lamarmora' contro la capolista Santhià. Una Chiavazzese disordinata e confusa si è fatta sconfiggere dalla Pro Roasio (5-4) ed il solito problema dei blu-cremisi è nuovamente venuto a galla: la fragilità difensiva; aspetto che fino ad ora non sono riusciti a sistemare e che adesso si sta rivelando fatale per Giunta e compagni. Mezzo voto in più in pagella per premiare il reparto offensivo che è stato in grado di recuperare nel corso del match le reti di svantaggio (gol del definitivo KO giunto a pochi istanti dalla fine). Il campionato non è ancora matematicamente compromesso ma la possibilità di vedere la Chiavazzese sul gradino più alto del podio della Prima Categoria del girone B è remota, tanto che a farne le spese è l'ex tecnico Massimo Zucca, esonerato dopo il KO dalla società che ha deciso di promuovere l'allenatore in seconda Glauco Pertel. Adesso bisognerà vedere se il nuovo coach sarà in grado di dare la scossa e la carica giusta in vista degli ultimi due impegni di campionato e della semifinale di Coppa Piemonte. Nella penultima giornata della regular season i blu-cremisi se la vedranno contro il Santhià nello scontro diretto dove però l'inerzia è tutta a favore dei vercellesi.

TOP 11 PRIMA CATEGORIA

4-4-2: Filippazzo (Biogliese); Cantele (Biogliese), Danieli (VCA), De Simone (Chiavazzese), Perazzone (FC Biella); Marra (Vigliano), Zanino (Vigliano), Eulogio (VCA), Piaia (Chiavazzese); Sorrentino (Vigliano), Giglio (Chiavazzese). Allenatore: Angelo Granai (VCA).

Stefano Bellinazzo