IL PAGELLONE - Eccellenza e Promozione: top 11 e analisi squadre

Capitan Coppo guida la Biellese
Capitan Coppo guida la Biellese

ECCELLENZA

La Biellese 8

Vince e convince La Biellese di mister Peritore che torna anche dalla difficile trasferta di Trino con il bottino pieno. Su uno dei campi meno sconfitti della categoria, Coppo e compagni disputano un gran primo tempo, portandosi in vantaggio con le reti dello stesso capitano e di Cabrini. Nella ripresa i bianconeri subiscono il ritorno dei vercellesi, che trovano anche il goal che accorcia le distanze. Canton si improvvisa slalomista e scarta 4 avversari prima di siglare il 3 a 1, ipotecando di fatto la vittoria. Il Trino ha ancora il tempo di siglare la seconda rete, ma sono i biellesi a festeggiare a fine partita, per la gioia del tecnico, il quale esalta il gruppo e il grande carattere espresso dai suoi giocatori. Il sogno playoff è distante solo 3 punti, con la sfida agli Orizzonti da preparare al meglio per crederci fino in fondo.

PROMOZIONE

Fulgor Ronco Valdengo 8

Torna subito al vittoria la Fulgor Ronco Valdengo dopo lo scivolone di Chivasso. I ragazzi di mister Modenese rosicano due punti all'Oleggio bloccato a Valduggia. Perso Romussi, ci pensano gli altri due attaccanti di ruolo a finalizzare il gioco: i goal di Marazzato e Mazzarotto permettono ai biellesi di aver la meglio su un Vogogna combattivo, che sebbene nella prima frazione abbia fatto intravedere buone cose, nella ripresa è costretto a cedere il passo al maggior tasso tecnico dei padroni di casa. Orange che ora distano due sole lunghezze, con il sogno vittoria del campionato che nella testa dei giocatori lanieri è più vivo che mai. Sarà importante dare continuità alla vittoria di questo week end sin dal prossimo incontro, nel quale Esposto e compagni affronteranno il Ponderano.

Città di Cossato 6,5

Si dividono la posta in palio il Città di Cossato e l’Omegna, in un match che vede protagonista una squadra per tempo. L’1 a 1 finale da un lato accontenta entrambe le formazioni, che tornano a macinare punti dopo lo stop della settimana passata, dall’altra favorisce il Briga, che in un solo colpo sorpassa sia i blues che i lacuali, portandosi al quarto posto. Sono i rossoneri di mister Mellano a portarsi in avanti, grazie a Elca, più lesto di tutti a insaccare da azione di calcio d’angolo, dopo che lo stesso bomber aveva fallito un penalty. I ragazzi di Ariezzo giocano una ripresa migliore, costringendo l’Omegna a difendersi ma, quando ormai la gara sembra destinata a chiudersi con una sconfitta, Samarotto si procura un rigore che Ravetto trasforma al minuto 94. Città di Cossato che per mantenere i playoff dovrà guardarsi le spalle proprio dall’Omegna, ricominciando a trovare punti sin dalla prossima gara interna contro il Dormelletto.

Ponderano 5

Non riesce il Ponderano a replicare al successo sul Cossato. I sogni di portare via punti dal campo del Dormelletto si spengono al minuto 92, quando i padroni di casa trovano la rete decisiva, approfittando di un errore difensivo. I nerostellati perdono sul filo del rasoio un altro scontro diretto, restando in una situazione di classifica complicato. La partita è equilibrata con poche occasioni da ambo i lati, con la prima fase del match di marca biancoblù, mentre nella ripresa sono i ragazzi di D’Ambrogio a dare l’impressione di poterla vincere. La beffa finale non premia i biellesi, che dovranno ritrovare le giuste motivazioni per affrontare nel modo migliore il derby con la Fulgor Ronco Valdengo.

Ceversama 5

Cade il Ceversama sul campo del Briga, fallendo il proprio appuntamento con il terzo risultato utile consecutivo. Occasione sprecata malamente dai gialloblù, che non sfruttano una serie di risultati sfavorevoli delle dirette concorrenti, restando in una situazione di classifica complicata. La prestazione dei ragazzi di Pellerei, lascia molto a desiderare e segna un passo indietro rispetto a quanto fatto intravedere nelle ultime uscite. Sono i padroni di casa a fare la partita, mettendo spesso in difficoltà la retroguardia verronese, che non è impeccabile in occasione dei due goal novaresi. I gialloblù appaiono spenti ma riescono a trovare il goal del momentaneo pareggio grazie ad un rigore trasformato da Spagnolo. Serviranno prestazioni decisamente di altro tipo per la salvezza diretta: in quest’ottica, saranno fondamentali le prossime due sfide con Bianzè e Varallo.

La top 11 di giornata (3-4-3)

Mascarello (Fulgor Ronco Valdengo); Celussi (Cossato), Carazza (Ceversama), Bonel (La Biellese); Canton (La Biellese), Rizzato (Fulgor Ronco Valdengo), Coppo (La Biellese), Ravetto (Cossato); Marazzato (Fulgor Ronco Valdengo), Curatolo (Cossato), Cabrini (La Biellese). All. Peritore (La Biellese)

Federico Tara