IL PAGELLONE - Prima Categoria: top 11 e analisi squadre

Ottino sigilla la vittoria del Bioglio
Ottino sigilla la vittoria del Bioglio

CHIAVAZZESE 8

Dopo la pirotecnica partita di coppa contro il Villar Perosa vinta 4-5, la Chiavazzese riesce a centrare la seconda vittoria in pochi giorni; questa volta contro il temibile Azeglio. Da parecchio tempo, ormai, la solfa è sempre la stessa: blu-cremisi che dominano l'avversario per un'ora abbondante e poi, di punto in bianco, ecco il calo mentale di cui Giunta e compagni non riescono a liberarsi. Insomma, le partite contro la Chiavazzese non sono mai chiuse e proprio per questo il tecnico Zucca dovrà lavorare affinché si limi questa nota negativa che a volte può costare caro ai chiavazzesi. Un'ottima prova di “resistenza mentale”, e non solo, arriverà già domenica prossima quando la Chiavazzese affronterà la Valle Cervo Andorno in uno dei derby più sentiti del biellese.

BIOGLIESE VALMOS 8

Tutto molto semplice per la Biogliese ValMos contro il fanalino di coda dell'FC Biella. La squadra dell'allenatore Inglesi liquida in 15 minuto i “cugini” lanieri tanto da poter amministrare con assoluta leggerezza il doppio vantaggio per tutto il resto del match. Ora per i valmossesi arriva il la parte del gioco più entusiasmante e più dura siccome dovrà lottare con le unghie e con i denti per provare a strappare il sesto posto alla Pro Roasio per conquistarsi un posto ai playoff. Per tentare ciò, nella prossima giornata contro il River Sesia, dovrà arrivare obbligatoriamente una vittoria siccome il divario dalla zona playoff è di sole quattro lunghezze.

VIGLIANO 5,5

Al Vigliano non riesce la quarta vittoria consecutiva. Nel big match contro la seconda forza del campionato (il Santhià), i giallo-rossi non riescono ad amministrare come volevano l'andamento dell'incontro e, al triplice fischio, sono costretti a vedersi allungare la distanza in classifica tra loro e i diretti avversari. Sulla carta era la seconda sfida più difficile da qui alla fine del campionato e una sconfitta era ipotizzabile ma, vedendo le giornate che mancano al termine, questa sconfitta risulta più dolorosa del dovuto. Nel calcio tutto è possibile e dunque, capitan Antoniotti e compagni, dovranno comunque macinare punti approfittando di eventuali passi falsi delle tre compagini di testa. Tra pochi giorni a Vigliano arriveranno le Scuole Cristiane: matricola che sta lottando per scongiurare i playout ma per i viglianesi non esiste altro punteggio fuori dai 3 punti.

FC BIELLA 4

E' matematico: l'FC Biella retrocede in Seconda Categoria a 6 giornate dal termine del campionato. La sconfitta per 2-0 contro la Biogliese ValMos condanna i giallo-neri alla categoria appena sotto ma l'obiettivo da qui alla fine resta quello di non terminare questa stagione con la casella dei punti ferma a zero. In quel di Bioglio non c'è stata storia: gli avversari sono risultati superiori ma l'FC Biella ci ha comunque creduto fino in fondo tanto da rendersi pericolosa in un paio di frangenti. Lo spirito combattivo di questa squadra è da apprezzare tanto che ha accarezzato l'impresa più di una volta nelle ultime uscite in campionato. Nella 25^ giornata i lanieri faranno visita alla Virtus Vercelli che è all'estrema ricerca di punti per poter conquistare una posizione in più in vista degli eventuali playout.

VALLE CERVO ANDORNO 4

Così non va. La Valle Cervo Andorno esce sconfitta per 2-3 dal campo amico anche dalla terzultima forza del campionato: la Virtus Vercelli. Sembrava potesse essere il match della svolta e della ripresa visto che la formazione allenata da Roberto Sigolo si era portata in doppio vantaggio grazie alle reti di Somensi e Ferrero. Da qui in poi il blackout totale: squadra che perde le redini del gioco e avversari che, prendendo fiducia, si riversano nella metà campo avversaria cercando prima il pareggio e poi la vittoria. A nulla serve il calcio dagli undici metri neutralizzato dal portiere biellese Perugia e, al triplice fischio, la Valle Cervo Andorno conta i danni: dodicesimo posto consolidato e Scuole Cristiane che attuano una mini fuga (+2 sugli scacchi) visto il pareggio contro lo Stay O' Party. Contro la Chiavazzese sarà una partita molto difficile ma allo stesso tempo capace di regalare quell'entusiasmo e forza in più che serve tanto ai bianconeri per provare a rialzare la testa dopo questo periodo buio.

TOP 11 PRIMA CATEGORIA

3-4-3: Perugia (VCA); Licheri (Chiavazzese), Zorio (Vigliano), De Simone (Chiavazzese); Hajoubi Ap. (FC Biella), Giunta (Chiavazzese), Eulogio (VCA), Esanu (Biogliese); Somensi (VCA), Varacalli (Chiavazzese), Calise (Biogliese). Allenatore: Massimo Zucca (Chiavazzese).

Stefano Bellinazzo