IL PAGELLONE - Prima Categoria: top 11 e analisi squadre

Fiorini, allenatore Vigliano
Fiorini, allenatore Vigliano

VIGLIANO 9

Questo Vigliano non ha la minima intenzione di fermare la sua corsa. I giallo-rossi non si fanno intimorire minimamente dal malcapitato Pro Roasio e, disputando un match attendo e arcigno in ogni sua fase, sono riusciti a conquistare una netta vittoria per 3-0 che li rispedisce al terzo posto a -3 dalla prima piazza. I meriti sono soprattutto del tecnico Fiorini che ha fatto trovare la giusta forma fisica alla sua squadra proprio nel momento del bisogno. Domenica ci sarà la prova del 9, dove i viglianesi affronteranno la “vice-capolista”: il Santhià. Un match difficilissimo che in caso di vittoria varrebbe doppio. 

FC BIELLA 7

Un voto alto che va a premiare in tutto e per tutto il cuore e l’orgoglio dei ragazzi di mister Jacopo Cagna. Nonostante dinnanzi avessero la squadra più forte del girone, l’FC Biella ha sfiorato letteralmente l’impresa andando vicina a conquistare il primo punto stagionale. Tutto però è crollato a metà del secondo tempo quando i torinesi hanno trovato il gol del vantaggio e si sono regalati la vittoria. Nonostante ciò, i biellesi ci hanno creduto fino alla fine mettendo sotto pressione gli avversari e facendoli sudare non poco per portarsi a casa i 3 punti. Tra pochi giorni i giallo-neri approderanno sul campo di Bioglio per un derby aperto a qualsiasi risultato e, magari, capace di offrire all’FC Biella la possibilità di cancellare lo 0 dalla casella dei punti. 

CHIAVAZZESE 5,5

Non riesce a trovare la continuità giusta questa Chiavazzese, neanche contro la Pro Palazzolo: compagine capace di compiere dolorosi sgambetti alle squadre più blasonate. In questo periodo, la stagione blu-cremisi, è caratterizzata da alti e bassi dove la formazione biellese parecchie volte si trova in difficoltà: situazione che abbiamo visto molto raramente nella prima metà di questo campionato ed ora, mister Zucca, deve essere bravo a risolverla. Il campionato non è ancora perso perché i punti che separano la Chiavazzese dalla Strambinese sono solamente 4 ma, i lanieri, sono costretti ad inanellare vittorie su vittorie da qui alla fine del campionato per poter impensierire le squadre che stanno davanti e, forse, acciuffare la prima posizione. Al ‘Pozzo-Lamarmora’ arriverà il temibile Azeglio e la Chiavazzese avrà a disposizione un solo risultato: la vittoria. Se così non fosse il campionato della squadra di capitan Giunta è da considerarsi finito. 

BIOGLIESE VALMOS 5,5

La Biogliese, contro la terzultima della classe della Virtus Vercelli, ha totalizzato solamente un punto visto il pareggio per 1-1. Visto il calibro della squadra vercellese e data la posizione in graduatoria ricoperta, sarebbe da considerarsi una disfatta questo pareggio ma, per quello che si è visto in campo, è da considerarsi un punto prezioso. Un rigore parato di Dipaolo e una super parata sul finale del portiere biellese, ha mantenuto la sua squadra in carreggiata per poter anche conquistare la vittoria. È del solito Calise, partito dalla panchina, il gol del pareggio. Secondo pareggio consecutivo dunque per la Biogliese che, in questa stagione, non conosce la continuità adatta per fiondarsi nelle posizioni che contano ma, contrariamente ai pronostici di inizio stagione, sta viaggiando nel limbo. La stra-cittadina contro l’FC Biella non è assolutamente da sbagliare; la vittoria è d’obbligo. 

VALLE CERVO ANDORNO 4

Periodo molto buio quello della Valle Cervo in queste ultime uscite stagionali. Contro l’Azeglio è giunta la nona sconfitta stagionale e, al termine del match, i valligiani si vedono in dodicesima posizione: in zona playout. Le molte assenze in casa bianconera hanno fatto sì che l’allenatore Sigolo non avesse cambi e soluzioni differenti in panchina e questo ha impedito alla Valle Cervo di ricevere una scossa per poter conquistare, quanto meno, il pareggio. Ora per i valligiani si fa molto dura, l’obiettivo primario contro la Virtus Vercelli sarà quello di levarsi da quella maledetta posizione e ritrovare la serenità e lo spirito giusto per affrontare l’ultima parte di stagione. 

TOP 11 PRIMA CATEGORIA

3-4-3: Dipaolo (Biogliese); Perazzone (FC Biella), Gaio (Vigliano), Zorio (Vigliano); Simonelli (FC Biella), Giunta (Chiavazzese), Rastello (VCA), Banino (Vigliano); Calise (Biogliese), Beltrame (Vigliano), Varacalli (Chiavazzese). Allenatore: Marco Fiorini (Vigliano). 

Stefano Bellinazzo