IL PAGELLONE - Prima Categoria: top 11 e analisi squadre

La Biogliese ferma la capolista
La Biogliese ferma la capolista

CHIAVAZZESE 7,5

Risplende il sole sopra Chiavazza. La meritata vittoria per 3-1 contro la Virtus Saluggese porta ossigeno ai blu-cremisi che riagguantano così la terza posizione e si portano a -2 dalla capolista Strambinese. Nel match giocato al Pozzo di Biella, la formazione di mister Zucca appare subito tonica tanto da mantenere per quasi tutta la partita il possesso palla, creando parecchie occasioni da rete ma solo tre sono state sfruttate al meglio. Una vittoria che, in vista dei prossimi incontri, porta entusiasmo e freschezza mentale in casa Chiavazzese cercando di riconquistare per l'ennesima volta la testa della classifica. La prossima domenica la Chiavazzese sarà ospite dell'ostico Pro Palazzolo che si è sbarazzato questa giornata della Valle Cervo Andorno portandosi a ridosso della zona playoff. Uno scontro che i biellesi dovranno sudare fino all'ultimo istante per portare a casa la piena posta in palio.

BIOGLIESE VALMOS 7

In una partita avara di emozioni, la Biogiese ValMos ferma sul più bello la Strambinese. Una prestazione monumentale dei due centrali difensivi valmossesi Filippazzo e Salgarella ha lasciato i locali torinesi con l'urlo dell'esultanza strozzato in gola. Se la retroguardia della Biogliese ValMos ha disputato una delle più belle partite della stagione, è lecito dire che il reparto offensivo ha buttato all'aria quelle poche occasione del possibile vantaggio arrivate dai piedi del solito Esanu, vanificando così gli sforzi fatti dal resto della squadra. Un punto guadagnato con la grinta e con il sudore e, con ciò, la Biogliese ValMos mantiene a distanza la zona playout e, proprio da questa prestazione limando certi aspetti, dovrà partire tra 4 giorni contro la Virtus Vercelli per muovere nuovamente la casella dei punti.

VIGLIANO 6

Fino a pochi giri di orologio dalla fine della sfida contro lo Junior Pontestura, il Vigliano aveva quasi messo in conto di percorrere la strada di ritorno con 0 punti ma, una giocata del fantasista Damas Lopez ha regalato alla sua squadra un pareggio che li mantiene a ridosso di Chiavazzese, Santhià e Strambinese. Al termine dell'incontro si può tranquillamente dire che la formazione giallo-rossa non è da considerare mai “morta” perché l'estro di alcuni componenti della rosa potrebbero estrarre dal cilindro delle giocate che rimettono in carreggiata la squadra laniera; e così domenica è stato. Un punto da ritenere prezioso vista la complicazione di questo match e visto il teatro di gioco molto sudamericano. Domenica al Comunale di Vigliano arriverà la Pro Roasio del tecnico biellese Gianni Peretti: matricola che ha perso un po' di brillantezza ma che si sta tenendo ben stretta la sesta posizione. Insomma, una partita molto difficile che il Vigliano dovrà affrontare con estrema serietà senza sottovalutare nulla.

FC BIELLA 5,5

All'FC Biella manca sempre quello sforzo in più per conquistare il primo punto stagionale. Anche questa volta, contro le Scuole Cristiane, i ragazzi allenati da mister Jacopo Cagna hanno avuto la forza ed il coraggio di riacciuffare il pareggio – da 0-2 a 2-2 – grazie alle reti di Bertotti e Hajoubi Apo ma, nella seconda frazione hanno incassato altre 3 reti terminando il match 5-2 a favore dei vercellesi delle Scuole. “Mission impossible” nella ventitreesima giornata dove l'FC Biella affronterà la Strambinese. Inutile rammentare la difficoltà del match ma i giallo-neri non devono pensare di partire battuti siccome il calcio è capace di stravolgere qualsiasi pronostico.

VALLE CERVO ANDORNO 4,5

Periodo totalmente 'no' per la compagni di Andorno che, anche questa volta, esce sconfitta dal campo amico dalla Pro Palazzolo. Giornata da cancellare immediatamente dunque per Somensi e compagni siccome non è il momento di pensare a quanto passato visto che l'obiettivo attuale è quello di risollevarsi dalle zone agitate della graduatoria ed evitare lo spauracchio dei playout. Al termine di questa sfida contro i vercellesi, però, non è tutto da buttare siccome la Valle Cervo Andorno può ritrovare negli zero gol incassati la nota positiva per ripartire ed alzare al più presto la testa. Senza “se” e senza “ma” gli andornesi dovranno avere la meglio contro i lacuali di Azeglio per poterli superare in classifica e staccarsi dalle ultime cinque posizioni. Se così non fosse, per i valligiani si farebbe veramente dura ma l'ottimismo e l'orgoglio devono regnare sovrani in casa Valle Cervo.

TOP 11 PRIMA CATEGORIA

3-4-3: Dipaolo (Biogliese); Danieli (VCA), Filippazzo (Biogliese), Salgarella (Biogliese); Hajoubi Apo. (FC Biella), Rahmi (Chiavazzese), Damas Lopez (Vigliano), Ould Laaboura (Chiavazzese); Bertotti (FC Biella), Sassi (Chiavazzese), Beltrame (Vigliano). Allenatore: Massimo Zucca (Chiavazzese).

Stefano Bellinazzo