Seconda C - Riparte il campionato, subito La Cervo-Gaglianico

Mongrando
Mongrando

LA CERVO-GAGLIANICO

Dopo due mesi di sosta, torna finalmente il campionato di Seconda Categoria, e lo fa con il botto, offrendo subito il derby, valido per la seconda giornata di ritorno e fondamentale per la zona playoff, tra La Cervo e Gaglianico. I padroni di casa occupano la settima posizione, a quattro punti di distanza dai rivali di giornata che si trovano in quinta posizione, l'ultima utile per entrare in post season. Servirà quindi una vittoria per i ragazzi di mister Ghiron, per rilanciarsi definitivamente nelle zone di classifica che contano. Non ci sarà però ancora bomber Zaffarano, mentre rispetto a dicembre, torneranno a pieno regime Cerra e Di Vita; quest'ultimo farà coppia in attacco con Peli. Il Gaglianico, oltre che aumentare il distacco su una delle principali rivali per i playoff, vorrà, perlomeno, mantenere invariato il distacco dalla vetta, occupata da La Vischese e distante cinque lunghezze. Mister Ferraro dovrà rinunciare dal primo minuto a Bottura, che potrebbe però essere a disposizione almeno in panchina; per il resto, formazione pressoché fatta con il tridente Pidello-Mania-Scaramuzzi pronto a far male alla difesa di casa.

LA CERVO (4-3-1-2): Baù; Chiarello, Pellanda, Fiora, Samistraro; Leo, Pirchio, Vaglienti; Botta; Di Vita, Peli. All.: Ghiron

GAGLIANICO (4-3-3): Quaregna; Aglietta, Bigiordi, Marton, Pozzo; Facchinetti, Remorini, Teodori; Pidello, Mania, Scadamuzzi. All.: Ferraro

TORRI BIELLESI-LIVORNO FERRARIS

Obiettivo tre punti per le Torri, obbligate a vincere per rimanere in scia al primo posto, distante tre lunghezze, e mantenersi saldamente in zona playoff. Contro il Livorno Ferraris, formazione che lotta per non retrocedere, mister Gariazzo non avrà a disposizione Lucano, Nicholas Novella, Marinoni, Nardone e Biagi. Regna comunque l'abbondanza in attacco, dove potrebbero partire titolari Crispo, Rotariu e Luca Novella.

TORRI BIELLESI (4-3-3): Furlan; Morra, Tressoldi, Beltrami, Della Selva; Spilinga, Barbirato, Enesto; Rotariu, L.Novella, Crispo. All.: Gariazzo

PIEMONTE SPORT-VALLE ELVO OCCHIEPPESE

Match delicatissimo per la VEO, che all'andata perse due punti preziosissimi contro il fanalino di coda Piemonte Sport; questa volta, non sono permessi passi falsi in quanto un risultato che non sia la vittoria significherebbe addio virtuale al primo posto e possibile allentamento dalla zona playoff. Recuperato Monti, mister Missaggia dovrà rinunciare a Pagliarin, Bertagnini, Morandi e Bosio; i due fratelli Galleran formeranno la coppia centrale in difesa, Monti riprenderà il suo posto in mezzo al campo e davanti spazio al tridente Ferrari, Forzone e Luppi.

VALLE ELVO OCCHIEPPESE (4-3-3): S.Ferrari; Pizza, S.Galleran, M.Galleran, Ronco; Curelli, Majolo, Monti; Luppi, F.Ferrari, Forzone. All.: Missaggia

MONGRANDO-LENTA

La vittoria per archiviare con grandissimo anticipo il discorso salvezza, ma soprattutto per rimanere in scia al grande sogno playoff. Contro il Lenta, i biancoverdi avranno i tre punti come obiettivo principale, e per farlo mister Uccheddu si affiderà a Spilinga alle spalle delle coppia Lavecchia-Teagno. Out per questo match Spalla, Rubini e Maffeo.

MONGRANDO (4-3-1-2): Santopietro; Calligaris, Acquadro, Rasi, Simoni; Gozzi, Di Blasi, S.Morello; Spilinga; Teagno, Lavecchia. All.: Uccheddu

LESSONA-SCIOLZE

Sfida già complicata di per se per il Lessona, che ospita la seconda forza del campionato, resa ancor più difficile dalle pesantissime assenze di Revolon e Stefani. Mister Cariola non avrà inoltre a disposizione Motto, Tirelli e Crescenzio. I rossoblu cercheranno comunque di conquistare un risultato positivo che varrebbe oro in ottica salvezza; ci proveranno affidandosi alla coppia d'attacco formata da Pizzato e Bonello.

LESSONA (4-4-2): Guzzone; Bono, Achino, Pozzati, Rizzo; Bianchetto, Frezzati, Belli, Trabaldo; Pizzato, Bonello. All.: Cariola

Luca Bottura