Prima B- Turni complicati per le biellesi. Chiavazzese tenta l'allungo

Beltrame, attaccante Vigliano
Beltrame, attaccante Vigliano

VIGLIANO-AZEGLIO

In questo inizio di 2019, il Vigliano non è ancora riuscito a centrare i 3 punti visti i tre pareggi consecutivi maturati contro Virtus Vercelli, Virtus Saluggese e Pro Palazzolo nel recupero della diciottesima giornata terminato 4-4. I giallo-rossi tornano a calpestare il manto erboso di casa e lo faranno contro l'Azeglio; compagine che da novembre non ha più collezionato sconfitte e che sta lottando per riprendersi il posto perso nella zona playoff. Vigliano che deve dunque riordinare velocemente le idee e inanellare vittorie importanti per riportarsi a ridosso delle due formazioni di testa. Davanti mister Fiorini avrà il dubbio tra Sorrentino e Beltrame, mentre a centrocampo potrebbe giocare Marra interno di centrocampo al posto di Pellegrino. 

VIGLIANO  (4-3-3): Nelva Pasqual; Gaio, Antoniotti, Rega, Romagnoli; Marra, Damas, Pareschi; Emanuele, Sorrentino, Banino. All.: Fiorini.

BIOGLIESE VALMOS-PRO ROASIO

Dopo il KO esterno avvenuto per mano dello Junior Pontestura, la Biogliese ValMos affronterà la squadra rivelazione di questo girone: la Pro Roasio. I vercellesi, allenati dal biellese Gianni Peretti, sono riusciti a sconfiggere la forte Strambinese proiettandosi così al quinto posto. I ragazzi di mister Inglesi non dovranno avere alcun timore degli avversari ma dovranno disputare una prestazione super per potersi risollevare al più presto. I 3 punti in questa giornata riporterebbero alto il morale in casa valmossese e il divario con le prime cinque potrebbe diminuire a 5 lunghezze. Emergenza a centrocampo per mister Inglesi, dove mancheranno Vaglio Ostina e Mangiaracina, oltre al difensore Filippazzo. L'allenatore biellese opterà per un 4-4-2 parecchio offensivo, con le due punte Bottone e Calise supportate dagli esterni Ottino ed Esanu. 

BIOGLIESE VALMOS  (4-4-2): Di Paolo; Zuccone, Salgarella, Bolzonella, Finà; Ottino, Scaccianoce, Passuello, Esanu; Bottone, Calise. All.: Inglesi

RIVER SESIA-CHIAVAZZESE

La capolista farà visita al River Sesia, formazione che due settimane fa ha fatto “sudare freddo” la Valle Cervo Andorno. Dato ciò, sarà una prestazione che la formazione del tecnico Zucca non dovrà minimamente sottovalutare perché la trappola è dietro l'angolo. Chiavazzese che si presenterà a Recetto con la rosa al completo; pochi giorni fa sono stati recuperati il portiere Depperu e il trequartista Bottone che è dovuto stare lontano dai campi per parecchio tempo. L'unico dubbio è la presenza di Liuni reduce da un attacco influenzale. Dal 1' ritornerà sulla corsia di sinistra Mihaila e, fari del centrocampo, saranno Giunta e Rahmi. In attacco spazio al solito duo composto da Varacalli e Giglio. Ballottaggio in difesa tra Licheri e De Simone.

CHIAVAZZESE (4-4-2): Depperu; Licheri, Bullano, Foglia Crosa, Conte; Mihaila, Rahmi, Giunta, Piaia; Varacalli, Giglio. All.: Zucca.

STAY O' PARTY-VALLE CERVO ANDORNO 

Sfida tra due compagini che si trovano nel bel mezzo della classifica, entrambe a quota 26 punti. Una vittoria significherebbe tornare ad ambire un posto nella zona playoff; al contrario, una sconfitta potrebbe far riavvicinare le squadre che si trovano nella parte bassa della graduatoria. La VCA è reduce dalla vittoria di due settimane fa contro il River Sesia, e vuole proseguire così per tornare a recitare un ruolo da protagonista in questo campionato. Mister Sigolo non avrà a disposizione Gilardino, Merlo e Giavarra; emergenza esterni bassi quindi per gli scacchi, che potranno però contare sul tridente offensivo formato da Rizzo, Somensi e Dovana. 

VALLE CERVO ANDORNO (4-3-3): Perugia; Verona, Danieli, Tiboldo, Barca; Eulogio, Schellino, Motta; Rizzo, Dovana, Somensi. All.: Sigolo

FC BIELLA-JUNIOR PONTESTURA

Non cambia l'obiettivo dell'FC Biella che, da parecchie giornate, risulta essere quello di muovere per la prima volta in stagione la casella dei punti. La salvezza ormai è un miraggio siccome la distanza dalla penultima della classe è di ben 11 punti. Nella diciannovesima giornata, contro lo Junior Pontestura, i giallo-neri dovranno essere impeccabili in fase difensiva e letali in quella offensiva. L'allenatore Jacopo Cagna si affiderà agli stessi 11 che sono partiti dal 1' contro la Chiavazzese nella sconfitta esterna al 'Pozzo-Lamarmora'. Spazio nuovamente dal fischio d'inizio al giovane portiere Matteo Bona, classe 1997.

FC BIELLA (4-4-2): Bona; Bouraya Abdel., Bouraya Abdr., Hayane, Akhdar; Hajoubi Abdelbari, El Azghari, Asnidf, Naim; Bellomo, Hajoubi Abdel Hamid. All.: Cagna.

Stefano Bellinazzo