Promozione A - Città di Cossato e FRV: chi sarà campione d'inverno?

Mister Ariezzo vuole mantere il primato
Mister Ariezzo vuole mantere il primato

FULGOR RONCO VALDENGO - VALDUGGIA

L'ultimo turno del girone di andata vede la Fulgor Ronco Valdengo protagonista tra le mura amiche contro il Valduggia. I padroni di casa, reduci dal pari di Domodossola che é costato il primo posto, cercheranno di chiudere la prima parte di stagione con una vittoria, a coronamento di un campionato giocato fin qui alla grande. Mister Modenese, nel parlare del momento dei suoi: "Non siamo delusi dal secondo posto in classifica, anzi. Il nostro obiettivo è quello di replicare e, se possibile, migliorare la splendida stagione dell'anno scorso e, per ora, direi che siamo decisamente in linea". Non saranno del match gli infortunati Santacaterina, Fila e Mazzarotto, mentre rienta il recuperato Esposto e Rizzato, che ha scontato la squalifica. Sarà una gara tra due formazioni di livello, con il forte attacco novarese che si scontrerà con la seconda difesa del campionato. Ultimo turno prima della sosta invernale che consentirà a Romussi e compagni di ricaricare le pile e recuperare gli infortunati, pronti per affrontare, da protagonisti, la seconda parte di stagione.

Fulgor Ronco Valdengo (4-4-2) Lanza; Gagna, Ndiaye, Gallo, Gaio; Rizzato, Esposto, Ciraulo, Manzano; Romussi, Marazzato.

CITTÀ DI COSSATO - BIANZÈ

A Cossato va in scena lo scontro tra la neo-capolista e i vercellesi del Bianzè, squadra solida che sebbene sia partita con l'obiettivo salvezza, ora staziona appena fuori dalla zona play-off. I blues si presenteranno alla sfida con grande entusiasmo e con la voglia di conquistare il titolo di campioni d'inverno. Dal mercato sono arrivati, per aumentare il proprio potenziale offensivo, gli attaccanti Imoh e Giovinazzo, con uno dei due che troverà subito spazio nello scacchiere di mister Ariezzo. Non sono convocabili Samarotto e Ravetto, possibile un nuovo utilizzo di Giordano da centrocampista. Blues che dovranno migliorare l'approccio alla gara, aspetto che é mancato nelle ultime uscite.

Città di Cossato (4-3-1-2) Loggia; Sella, Adamo, Celussi, Ramella; Lanza, Giordano, Rocco; Curatolo; Imoh, Chieppa.

OLEGGIO - CEVERSAMA

Ultima trasferta del 2018 per il Ceversama che sarà impegnato sul difficile campo dell'Oleggio. I gialloblù nelle ultime due gare appaiono visibilmente rinati e hanno infilato due vittorie consecutive che riconsegnano fiducia nei propri mezzi. Mister Pellerei non avrà a disposizione il lungodegente Chieppa e gli squalificati Corniati e Carazza, mentre Martiner ha recuperato dall'infortunio e riprenderà il proprio posto nella linea a 3 difensiva. Ballottaggio a 3 tra Rossi, Apollo e Urlati, con il primo che verrebbe usato da terzino. Possibile l'utilizzo da primo minuto di Spagnolo al posto di Curtolo, reduce da una settimana di influenza. L'obiettivo del cever è quello di confermare il buon momento, proporre il proprio gioco e sorprendere un'altra big di questo campionato.

Ceversama (3-5-2) Sazimanoski; Bocca, Martiner, Lauro, Teagno, Rossi; Urlati, Mattarollo, Dondi; Spagnolo, Umeroski.

PONDERANO - DUFOUR VARALLO

Delicata sfida tra due formazioni che stazionano in piena zona playout. A Ponderano arriva la dufour Varallo, imbattuta da due partite e che proverà a recuperare punti sul Ceversama e proprio sui nerostellati. Il mercato invernale ha apportato diversi cambiamenti nella rosa a disposizione di Mister D'Ambrogio, con gli addii in settimana di Conte, Dossena e Novella, mentre sono arrivati i giovani Gusu e Quaglio e l'ex Scuole Cristiane Petrillo. Probabile il debutto di almeno uno dei tre nella formazione iniziale, orfana di due elementi titolari importanti. Sarà fondamentale la massima concentrazione ed un match di livello per poter battere i neroverdi e distanziarli in classifica.

Ponderano (4-3-3) Pitarresi; Ferron, Bigotti, Gusu, Filopandi; Ferrigno, Acquadro, Bergo; Mancino, Friddini, Motta.

Federico Tara