SECONDA C - La Vischese-Torri, primo bivio. C'è anche VEO-Gaglianico

Tressoldi, capitano delle Torri
Tressoldi, capitano delle Torri

LA VISCHESE-TORRI BIELLESI

La penultima giornata del girone d'andata ci regala lo scontro al vertice, attesissimo, tra La Vischese, seconda, e le Torri Biellesi, formazione in vetta alla classifica con due punti di vantaggio sui rivali di giornata. In caso di vittoria dei biellesi, potrebbe arrivare un primo importante scossone al campionato, mentre La Vischese cercherà di vincere per portarsi in testa ed avvicinarsi al titolo d'inverno. La squadra di mister Gariazzo si presenta a questa sfida in grande forma, e cercherà di difendere il primato senza Morra, Spina, Enestro e Beltrami, ma con un tridente d'attacco che può far male in qualsiasi momento formato da Didioni, Crispo e Serra. Mercoledì vittoria importante in Coppa Piemonte per Tressoldi e compagni, capaci di battere 4-1 il Pollone e portarsi in testa al girone.

TORRI BIELLESI (4-3-3): Furlan; Gusu, Marinoni, Tressoldi, Della Selva; Biagi, Barbirato, Spilinga; Crispo, Didioni, Serra. All.: Gariazzo

VALLE ELVO OCCHIEPPESE-GAGLIANICO

La sfida al vertice regalerà sicuramente spettacolo, ma non da meno sarà la gara tra VEO e Gaglianico. I padroni di casa vorranno vincere per accorciare in classifica su una tra La Vischese e Torri, o addirittura su entrambe; gli ospiti, dovranno cercare di rialzarsi dopo tre sconfitte consecutive che hanno portato i biancoblu a -9 dalla vetta. Nella VEO mancheranno Monti, Pagliarin e Pizza, mentre è in dubbio l'ex di turno Bertagnini. Davanti giocheranno un Curti in grande forma insieme a bomber Ferrari e Luppi. Il neo acquisto Majolo sarà a disposizione da domenica prossima. Nel Gaglianico, out Teodori e Scaramuzzi, potrebbe partire addirittura dal primo minuto il nuovo acquisto, proveniente dall'Fc Biella, Facchinetti; davanti, con l'altro volto nuovo della rosa Menardi che non potrà essere a disposizione di mister Ferraro fino al 15 dicembre, ci saranno Bottura, Mania e Disderi, quest'ultimo in ballottaggio con Diaferia per una maglia da titolare.

VALLE ELVO OCCHIEPPESE (4-3-3): S.Ferrari; Bosio, S.Galleran, Morandi, Secco; Musso, Curelli, M.Galleran; Luppi, F.Ferrari, Curti. All.: Missaggia

GAGLIANICO (4-3-3): Quaregna; Pozzo, Bigiordi, Marton, Croce; Facchinetti, Remorini, Valle; Disderi, Mania, Bottura. All.: Ferraro

MONGRANDO-ANDEZENO

Sfida dal sapore playoff quella che andrà in scena a Mongrando, tra i padroni di casa e l'Andezeno. Le due squadre arrivano da due risultati positivi, con l'Andezeno che ha sconfitto il Gaglianico ed il Mongrando che ha fermato sul pari La Vischese, sfiorando il colpaccio. Chi vincerà questa sfida potrà veramente sognare un campionato da protagonisti. Nel Mongrando out i portieri Morello e Zanone, tornerà comunque dalla squalifica Zorzan, che difenderà i pali biancoverdi. Non ci saranno Finotto, Vetri, Logiacco e Maffeo; davanti la coppia-gol Teagno-Spalla.

MONGRANDO (4-3-1-2): Zorzan; Calligaris, Simoni, Luparia, Rasi; Gozzi, Di Blasi, S.Morello; Spilinga; Teagno, Spalla. All.: Uccheddu

LA CERVO-LENTA

Dare continuità alla vittoria di domenica contro il Livorno Ferraris, sognando di entrare in zona playoff. Obiettivo tre punti quindi per La Cervo, che contro un Lenta voglioso di punti salvezza, non potrà fallire e dovrà approfittare degli scontri diretti che ci saranno tra le altre protagoniste della zona alta. Mister Ghiron non avrà a disposizione Zaffarano e Cerra, mentre Fiora rimane in dubbio. Out per squalifica Bianchetto, Chiarello giocherà difensore centrale, mentre davanti ci saranno Ferla e Di Vita.

LA CERVO (4-3-1-2): Baù; Palestro, Pellanda, Chiarello, Samistraro; Botta, Leo, Pirchio; Corda; Di Vita, Ferla. All.: Ghiron

LESSONA-LIVORNO FERRARIS

Sfida delicatissima per il Lessona, che avrà l'occasione di avvicinare i rivali di giornata e tornare a galla, dopo la sconfitta di domenica che ha portato i rossoblu a -3 dalla zona salvezza. Mister Cariola, che molto probabilmente avrà un nuovo portiere, Riccardo Guzzone, proveniente dalla Chiavazzese, dovrà rinunciare a Scelsi, Paschetto, Gilone, Bono e Achino, ma ritroverà Bianchetto e Crescenzio, il primo che riavrà subito una maglia da titolare. Davanti, il solito Revolon farà coppia con Pizzato.

LESSONA (4-4-2): L.Rizzo; M.Rizzo, Bianchetto, Motto, Trabaldo; Tirelli, Stefani, Belli, Robino; Revolon, Pizzato. All.: Cariola

Luca Bottura