Terza categoria Novara - Pastorfrigor Frassineto, dietro ora c'è vuoto

Il tecnico della Virtus Mulino, Bonalumi
Il tecnico della Virtus Mulino, Bonalumi

Il girone novarese di Terza categoria si tinge dei colori degli alessandrini della Pastorfrigor Frassineto che nell'anticipo di sabato ha regolato senza particolari difficoltà il Canada (2-0). Le buone notizie per la capoclassifica però arrivano dalle gare di domenica in cui a cedere di schianto nella corsa per il salto in Seconda categoria questa volta è il Carpignano, che affonda sul proprio terreno al cospetto del Masserano Brusnengo (1-4): sette punti tra le prime e le seconde, con il Virtus Mulino che affianca i sesiani di Alosi vincendo 3-0 con la Voluntas Novara, sono un abisso soprattutto per la marcia che sta tenendo la squadra di Frassineto.

Pernatese e Fara non sorridono, perdendo ulteriore terreno rispetto alle prime della classifica: la squadra di Anversa, già punita in settimana dalla retrocessione in classifica per il 3-0 a tavolino comminato dal Giudice Sportivo, non va oltre il pareggio a reti bianche di Sandigliano, il Fara addirittura perde a Pollone (2-1) inserendo i biellesi nuovamente nella lotta per la zona playoff da cui si allontana il Casalino, che in otto uomini concede al Villanova il primo successo fuori casa (0-1).

Torna a vincere, e a sperare quindi di ritornare in corsa per i playoff, l'Amatori Granozzese che sfrutta nel migliore dei modi la trasferta alessandrina sul campo dell'Ozzano Ronzonese: 0-3 per gli "Aironi" di Cenerini che sperano di aver messo definitivamente alle spalle il brutto periodo che ha allontanato i biancorossi dalle zone che contano.

Crollo Carpignano, il campionato è già assegnato? - Tutti i risultati del 10° turno di campionato e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese