Terza categoria Novara - Virtus Mulino Cerano, attacco da urlo!

La Virtus Mulino Cerano non scherza
La Virtus Mulino Cerano non scherza

Si corre e molto in vetta alla classifica dove si cominciano a delineare, forse in maniera definitiva, le forze in campo. Il compito più duro l'ha avuto senza dubbio la Pastorfrigor capolista che nell'anticipo di sabato ha dovuto far fronte al Fara conquistando un successo (3-2) estremamente importante ai fini della classifica alessandrina.

Anche perché alle spalle dei biancoblu non mollano un colpo: la Pernatese ha fatto bottino pieno a Vercelli superando il Canada con le reti di Fittipaldi e Campisi, il Carpignano ha faticato ma infine ha conquistato i tre punti battendo il Casalino (2-1) che aveva e ancora coltiva ambizioni di conquistare un posto playoff. Grande clamore suscita la vittoria straripante della Virtus Mulino Cerano che rifila reti a cascata, ben otto, al fanalino di coda Villanova diventando sempre più una realtà del raggruppamento novarese di Terza categoria alla sua prima partecipazione.

Fuori dalla zona playoff le altre squadre devono ancora trovare la loro giusta dimensione: il Masserano Brusnengo cerca di tenere un profilo compatibile con l'approdo in zona playoff superando nel derby biellese il Pollone (1-3) mentre rallenta la propria corsa l'Amatori Granozzese che non riesce a tornare vincitore dalla trasferta di Sandigliano (1-1). Torna a vincere l'Ozzano Ronzonese, i rossoblu alessandrini superano la Voluntas Novara (4-1) rimettendosi in marcia con l'obiettivo di migliorare una classifica fin qui deficitaria.

Il Fara va vicino a fermare la capolista, obiettivo fallito - Tutti i risultati dell'8° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese