Promozione girone A- Tre squadre Biellesi al debutto casalingo

Friddini, in rete domenica e mercoledì
Friddini, in rete domenica e mercoledì

FULGOR RONCO VALDENGO - BIANZÈ

Dopo la grande vittoria in coppa Italia di mercoledì sera in casa del Cossato, la Fulgor vuole continuare a volare sulle ali dell'entusiasmo. A Valdengo arriva il Bianzè, reduce dalla rocambolesca vittoria sul Dormelletto per 4 a 3. Mister Modenese avrà tutta la rosa a propria disposizione, con l'eccezione di Mascarello. Gli obiettivi sono quelli di contenere la fisicità dei vercellesi, mantenere la porta ancora inviolata e, ovviamente, conquistare i 3 punti.

Probabile formazione (3-5-2) Lanza; Fila Robattino, Ndyaie, Gallo; Canova, Rizzato, Ciraulo, Esposto, Gaio; Romussi, Marazzato.

PONDERANO - SPARTA NOVARA

Il Ponderano, fresco di vittoria in coppa Italia sul campo del Ceversama, riceve un altrettanto in forma Sparta Novara, vera e propria protagonista del primo turno di campionato, nel quale ha rifilato 6 reti al Vogogna. Mister D'Ambrogio deve fare i conti con un reparto offensivo acciaccato, con Friddini, Dossena e Acquadro alle prese con fastidi. Probabile che almeno uno dei tre venga rischiato, in una partita nel quale i padroni di casa cercheranno in ogni modo di ottenere punti. In difesa potrebbe trovare spazio Bigotti, classe 2000, al debutto in categoria.

Probabile formazione (4-3-3): Pitarresi; Ferron, Cagnoni, Bigotti, Filopandi; Ferrigno, Bergo, Pellegrino; Motta, Friddini, Emanuele.

VOGOGNA - CEVERSAMA

Trasferta molto insidiosa per i gialloblù, che non devono farsi ingannare dal 6 a 0 subito nel primo turno dagli ossolani, anzi, troveranno una squadra agguerrita e con voglia di rivalsa, che tra le mura amiche esprime il proprio gioco migliore. Mister Pellerei non potrà contare su Dos Santos, infortunatosi nel turno di Coppa, ma ritrova, almeno tra i convocati, capitan Bocca. Acciaccato Brunialti, potrebbe debuttare anche in Campionato, dopo la titolarità di mercoledì, il giovane portiere Calarco. Vincere in trasferta per scacciare i fantasmi della sconfitta infrasettimanale e per confermare la buona partenza in campionato, facendolo sul campo di una diretta concorrente.

Probabile formazione (4-4-2): Calarco; Cocchi, Carazza, Martiner, Chieppa; Piaia, Corniati, Mattarollo, Spagnolo; Umeroski, Curtolo.

CITTA DI COSSATO - PIEDIMULERA

Debutto tra le mura amiche per il Cossato. L'avversario è il temibile Piedimulera, squadra tra le candidate al titolo e che ha già dimostrato il proprio valore annichilendo il Ponderano nel primo turno. Dopo lo 0-0 sul campo di Varallo e la sconfitta in Coppa contro il Valdengo, i blues cercheranno di gettare il cuore oltre l'ostacolo per ottenere preziosi punti. Ancora assenze importanti per mister Ariezzo, che per questo turno dovrà rinunciare a Celussi e Ramella, oltre al lungodegente Germano. Potrebbe trovare subito spazio tra i titolari il neo arrivato Samarotto.

Probabile formazione (4-3-3) Loggia; Adamo, Giordano, Lanza, Sella; Ravetto, Rocco, Samarotto; Curatolo, Chieppa, Panipucci.

Federico Tara