Calciomercato LIVE

IL PAGELLONE - Prima Categoria: top 11 e analisi squadre

Città di Cossato festeggia la promozion
Città di Cossato festeggia la promozion

CITTÀ DI COSSATO 10: con la vittoria per 3 a 2 sul Romagnano è arrivato il trionfo in campionato per i blues con il ritorno immediato in Promozione dopo l’amaro retrocessione della passata stagione. L’ultima partita della stagione ha visto i cossatesi conquistare la vittoria grazie al gol di Chieppa, ad un autogol e al sigillo finale di Ravetto. Ora in casa blues ci si godrà la vittoria del campionato poi ci si metterà al lavoro per allestire la rosa per la prossima stagione, alla corte di Ariezzo potrebbero arrivare giocatori di valore e si fanno già i primi nomi (Vanoli, Giordano, Samarotto, Sella), mentre potrebbe essere conclusa l’avventura in blues del numero uno Lancini. 

PONDERANO 9: la vittoria per 3-0 contro la Biogliese non è bastata al Ponderano per agganciare il Cossato campione, ma è servita per evitare ben due turni di playoff ai nerostellati. La squadra di D'Ambrogio, infatti, grazie agli 11 punti di vantaggio sulla Chiavazzese terza, vola dritta alla fase finale della post season, evitando i playoff del suo girone.Contro i biancorossi favolosa prestazione di bomber Friddini, autore della tripletta che ha fatto volare Cagnoni e compagni. Con alcuni recuperi importanti che ci saranno in queste settimane, il Ponderano potrà sicuramente giocarsi le sue carte nei playoff per salire in Promozione.

GAGLIANICO 7,5: nel momento più delicato, il Gaglianico è riuscito a tirare fuori orgoglio e determinazione, vincendo in casa del Livorno Ferraris, condannando quindi i granata alla retrocessione e soprattutto strappando il pass per disputare tra le mura amiche il playout, nella sfida da dentro o fuori contro la Virtus Vercelli, in cui i biancoblu avranno il vantaggio di avere due risultati su tre a disposizione per salvarsi. Approccio alla partita perfetto, con il gol di Maggia sugli sviluppi di un corner; nonostante il vantaggio i biancoblu hanno continuato a premere sull'acceleratore, sbagliando però un rigore con Mania e colpendo una traversa con Bottura. Nella ripresa, altre chance fallite da Remorini e compagni, che trovano comunque il 2-0 grazie ad un'autorete. Nel finale il gol della bandiera dei padroni di casa. Domenica 27 maggio arriverà quindi a Gaglianico la Virtus Vercelli, capace di battere i biellesi due settimane fa.

VALLE CERVO ANDORNO 6,5: partita spettacolare in casa del Palazzolo, terminata con un 4-4, in una classica gara di fine stagione tra due squadre senza più nulla da chiedere al campionato. Mister Policante lascia così la panchina della Valle, con un decimo posto che va al di sotto delle aspettative di inizio stagione, ma condizionato tantissimo dagli infortuni delle due stelle della squadra, Matteo Motta e Brazzale. Nel 4-4 di Palazzolo in rete due volte Isabelli, Motta ed Eulogio.

VIGLIANO 6: in uno spettacolare e pirotecnico match di fine campionato contro il Santhià, i giallorossi disputano una partita “pazza” ricca di emozioni e divertimento, non solo dei giocatori in campo, ma anche degli spettatori in tribuna. I padroni di casa partono subito forte trovando al 6' e al 27' i due gol che li portano sul doppio vantaggio; da qui in poi, è il festival del gol: 5-5 il risultato finale. E' stato un Vigliano tonico e letale sotto porta ma un po' scialbo e disattento in fase difensiva. Con questo pareggio, la squadra di mister Magaraggia chiude al quinto posto in classifica a quota 41 punti. L'obiettivo stagionale era quello di impensierire la squadra più forte del campionato (il Città di Cossato) ma questo non è capitato. Il merito comunque resta per aver disputato un girone di ritorno ottimo risollevandosi, così, dalle zone medio-basse della graduatoria.

BIOGLIESE VALMOS 5: tutte le squadre interessate agli ipotetici playoff avevano gli occhi puntati sui biancorossi, speranzosi in un'impresa sul Ponderano. La Biogliese ValMos affronta il derby a ranghi ridotti viste le numerose assenze per infortuni e squalifiche e, visto anche questo fattore, si deve arrendere agli attacchi assidui di Friddini e compagni. Al 'Meroni' la squadra di mister Inglesi non è riuscita in alcun modo a contrastare le iniziative dei nero-stellati che si sono aggiudicati il match per 0-3. Fino al momentaneo 1-0 la Biogliese se l'è giocata a viso aperto ma, dopo la rete del doppio vantaggio stellato, si è spenta e scaricata facendo si che gli ospiti di giornata non fossero pungenti nei pressi della porta difesa da Sazimanoski. I valmossesi chiudono così un girone di ritorno al di sotto delle aspettative dopo aver affrontato un girone di andata da applausi e non riescono così a centrare i playoff.

La Chiavazzese ha osservato il turno di riposo e, in veste di spettatore nel derby tra Ponderano e Biogliese ValMos, ha visto sbriciolarsi il sogno playoff. Resta comunque l'ottimo campionato disputato dai blucremisi che, alla fine dei conti, hanno raggiunto il terzo posto appena dietro alle due corazzate del campionato.

TOP 11 PRIMA CATEGORIA

3-4-3: Lancini (Cossato); Filopandi (Ponderano), Maggia (Gaglianico), Celussi (Cossato); Martescu (Gaglianico), Isabelli (VCA), San Rodriguez (Vigliano), Ravetto (Cossato); Friddini (Ponderano), Umeroski (Vigliano), Chieppa (Cossato). All.: Davide Ariezzo (Cossato).

La Redazione