Calciomercato LIVE

IL PAGELLONE - Prima Categoria: top 11 e analisi squadre

Curatolo, trequartista Città di Cossato
Curatolo, trequartista Città di Cossato

CITTA' DI COSSATO 9,5: vittoria esaltante nello scontro al vertice con il Ponderano e primo posto in solitaria conquistato. Primo tempo perfetto da parte dei ragazzi di mister Ariezzo chiuso in vantaggio con il risultato di 3 a 0 dove ha sicuramente inciso molto il gol di Chieppa dopo appena un minuto di gioco. Le altre reti sono state messe a segno da Ravetto su calcio di rigore e da Curatolo con un bella conclusione che si è insaccata dopo aver colpito la traversa. Nel secondo tempo i blues hanno gestito il risultato trovando anche il quarto gol sempre con Chieppa e concedendo agli avversari solamente l'occasione del gol. Capitan Antoniotti e compagni sono ora al primo posto con una gara in più disputata e dovranno continuare a tenere questo ritmo fino alla fine della stagione per vincere il campionato senza accontentarsi di aver rimontato e superato in classifica il Ponderano. Domenica prossima trasferta sul campo della Virtus Vercelli, all'andata finì 0 a 0.

CHIAVAZZESE 8,5: non si può non partire dal magnifico gesto di sportività del tecnico Massimo Zucca che richiama l’attenzione del direttore di gara affermando all’arbitro che il gol di Giglio è viziato da un fallo di mano (voto 10). Nel derby contro il Gaglianico si è rivista una Chiavazzese tonica, arrembante e in salute che ha meritato a tutti gli effetti la vittoria rotonda per 0-3. I blucremisi hanno concesso veramente poco ai padroni di casa se non in alcune palle inattive in cui qualche marcatura è sfuggita in area ma, oltre a ciò, non ha quasi mai rischiato nulla e si è resa pericolosa molteplici volte. Centrocampo che ha ritrovato le trame giuste grazie ad un Giunta in forma smagliante e ad Emanuele che ha donato alla sua squadra molta sostanza. In attacco la letalità di Giglio e gli inserimenti di Pulze hanno portato la Chiavazzese al settimo cielo in questo derby in cui la squadra di Piazza XXV Aprile si giocava gran parte dei playoff. Prossima giornata sfida casalinga al Piemonte Sport, un'occasione d'oro per conquistare altri tre punti.

VIGLIANO 8,5: continua l'ottimo momento di forma del Vigliano che supera senza problemi la Virtus Vercelli per 4 a 1. Dopo il vantaggio iniziale i vercellesi avevano ristabilito la parità, ma nella seconda frazione il dominio giallorosso ha preso il sopravvento con le reti di Umeroski, Damas e ancora una volta del giovane Gagna. Da segnalare l'esordio del portiere classe 2000 Ilardi, mentre Caviglia ha subito un nuovo infortunio ed ha dovuto abbandonare il campo già nel primo tempo. La terza vittoria consecutiva consente ai ragazzi di Magaraggia di essere ancora in piena corsa per i playoff con tre punti dalla quarta posizione e cinque dalla terza; il calendario è ampiamente alla portata per continuare la serie di vittorie eccezion fatta per il derby contro il Città di Cossato che sarà una partita da tripla. Nel prossimo turno trasferta sul campo del Livorno Ferraris, gara non semplicissima ma da vincere per approfittare dello scontro diretto tra Gattinara e Biogliese. 

BIOGLIESE VALMOS 8: vittoria super per 3 a 1 della Biogliese nel derby contro la Valle Cervo Andorno al termine di un'ottima prestazione. Mattatore di giornata Natalino Calise autore di una tripletta da vero opportunista che ha fatto cadere gli scacchi. Una gara autorevole quella dei ragazzi di mister Inglesi che sembrano aver ritrovato la compattezza e pericolosità del girone di andata. Con queste caratteristiche capitan Finà e compagni potranno davvero centrare i playoff, anche se c'è ancora da ridurre il gap dal secondo posto, oppure conquistare la quarta o terza posizione facendo anche leva sul fatto di aver già osservato il turno di riposo. In programma domenica lo scontro diretto contro il Gattinara sul campo dei vignaioli per poi affrontare la settimana successiva la Chiavazzese, due giornate consecutive che diranno molto sul futuro di questo campionato della Biogliese. 

PONDERANO 5: dopo 17 giornate da capolista del campionato i nerostellati abdicano perdendo 4 a 1 sul campo del Città di Cossato e consegnando momentaneamente il trono agli avversari. Il gol subito in apertura di gara ha tagliato le gambe alla squadra di D'Ambrogio che nella ripresa ha comunque fatto intravedere quella voglia di non mollare e combattere fino alla fine nonostante il risultato compromesso. Segnali importanti che fanno capire come i nerostellati non molleranno fino a fine campionato nonostante il periodo di poca brillantezza. Patti ha siglato il gol della bandiera ed è stato tra i più positivi insieme a Rizzo, entrambi ex Città di Cossato. Il calendario propone gare tutte alla portata per recuperare i tre punti alla capolista, visto anche che dovrà osservare il turno di riposo. Anche per questo capitan Rosso e compagni dovranno fare quadrato e tornare a vincere già da domenica prossima quando al "Meroni" arriverà l'ostico Romagnano.

GAGLIANICO 5: sconfitta nel derby con la Chiavazzese con un netto 3 a 0. Brutta partita dei ragazzi di Pertel che non hanno mai preso le misure agli avversari senza rendersi pericolosi in attacco dove ha pesato come un macigno l'assenza di Somensi. Anche l'atteggiamento dei biancoblu non è stato positivo in quanto dopo il vantaggio degli avversari non c'è stata una reazione concreta alla ricerca del pareggio. La salvezza è ampiamente alla portata di capitan Remorini (rientrerà in campo prossimo turno) e compagni così come il calendario che ora è favorevole dopo alcuni impegni proibitivi: nelle ultime cinque di campionato, ad eccezion fatta per la gara contro il Ponderano, ci saranno tutti scontri diretti. Pertel dovrà caricare i suoi per la trasferta di Serravalle di domenica prossima contro una Serravallese che ha raccolto un solo punto in cinque giornate. Questa crisi di risultati ha portato un nuovo cambiamento in panchina dei sesiani con il ritorno di Trivelli dopo le dimissioni di Vidali. 

VALLE CERVO ANDORNO 5: non riesce a dare continuità di risultati la VCA che perde nel derby con la Biogliese per 3 a 1 con i biancorossi bestia nera degli andornesi in questa stagione. Il rigore trasformato da Dovana nel finale di primo tempo aveva riaperto i giochi, ma l'attacco degli scacchi è stato troppo prevedibile per creare pericoli dalla parte di Dipaolo. Una stagione negativa per quanto riguarda la squadra di Policante rispetto alle ultime stagioni, infatti capitan Eulogio e compagni non riusciranno a centrare i playoff. L'assenza di Matteo Motta nel girone di ritorno è pesata sicuramente moltissimo in quanto nella passata annata fu vero trascinatore con i suoi gol. Ora settimana di riposo per recuperare energie e poi conquistare punti per ottenere la matematica salvezza. 

TOP 11 PRIMA CATEGORIA

3-4-3: Lancini (Cossato); Zorio (Vigliano), Antoniotti (Cossato), Baraldini (Biogliese); Pulze (Chiavazzese), Quaglio (Cossato), Damas (Vigliano), Curatolo (Cossato); Calise (Biogliese), Chieppa (Cossato), Giglio (Chiavazzese). All. Zucca (Chiavazzese).

La Redazione