Calciomercato LIVE

Prima B - VCA o Chiavazza, chi si rialza? Cossato-Vigliano di fuoco

Motta, incubo dei blucremisi
Motta, incubo dei blucremisi

13° GIORNATA

VALLE CERVO ANDORNO-CHIAVAZZESE

Le cose belle si fanno attendere, come ogni sorpresa che si rispetti, ed ecco che è giunto il momento del “derbyssimo” più atteso della Prima Categoria: Valle Cervo Andorno-Chiavazzese. Sarà una domenica di festa e di sano sport alla “Salute” di Andorno dove, prima del match, scenderanno in campo anche le squadre dei ‘Piccoli Amici’ delle due compagini laniere per dare inizio ad una giornata di divertimento e di calcio che culminerà con il derby. Vediamo i due team contrapposti: Valle Cervo Andorno settima con 16 punti, sconfitta la scorsa giornata dal forte Gattinara; Chiavazzese scesa dal secondo al quarto posto, a quota 22 punti, uscita battuta anch’essa nel derby contro la Biogliese ValMos. Entrambe le squadre hanno bisogno di una vittoria per non sganciarsi dalla testa della classifica e questo ci fa assolutamente presagire una partita di alto livello. L'allenatore degli scacchi Policante ritrova Milano, Matteo Motta e Brazzale dal primo minuto anche se non ancora al meglio della condizione. Capitan Eulogio e compagni chiamati alla solita grande prestazione per rinascere, l'anno scorso ci riuscirono ad interrompere la crisi proprio nel derby contro i blucremisi. La Chiavazzese si presenterà ad Andorno con la rosa incerottata viste le pesanti assenze di Rossetto, Casana e Tara. Mister Zucca è propenso a schierare lo stesso 11 sceso in campo la scorsa domenica con una sola piccola variante offensiva: fuori Bottone e dentro l’ex Sassi. Tandem d’attacco composto dunque da Dossena, Giglio e Sassi. In mediana spazio a Emanuele e al ‘99 Muraca insieme al capitano Giunta. Retroguardia formata da Pulze e Rahmi esterni con Licheri e De Simone a badare agli attaccanti a scacchi.

Valle Cervo Andorno (4-2-3-1): Perugia; Pizza, Tiboldo, Milano, Danieli; Ferrero, Majolo; Barzan, Eulogio, M. Motta; Brazzale. All. Policante.

Chiavazzese (4-3-3): Nelva Pasqual; Licheri, De Simone, Rahmi, Pulze; Giunta, Muraca, Emanuele; Dossena, Giglio, Sassi. All. Zucca.

GAGLIANICO - PONDERANO

La sfida tra Gaglianico e Ponderano sarà un derby da cui entrambe le squadre vorranno uscire con punti importanti per la classifica: i padroni di casa per tentare di uscire dalla zona playout, mentre gli ospiti per continuare a comandare il girone. Mister Pertel non potrà schierare il faro del centrocampo Schellino fermato dal giudice sportivo (4 giornate) oltre che a Scaramuzzi e Donato, quest’ultimo passato alla Chiavazzese. Ballottaggio a centrocampo tra Ranotto e Famous, qualità o quantità? Questo il dubbio per il tecnico biancoblu. Assenza pesante anche tra le fila del Ponderano con il tecnico D’Ambrogio che non avrà a disposizione bomber Friddini, al suo posto pronto Novella. Ivaldi recupero completamente.

Gaglianico (4-4-2): Quaregna; Terrani, Remorini, Maggia, Pozzo; Somensi, Teodori, Bellinelli, Ranotto; Mania, Bottura. All. Pertel.

Ponderano (3-5-2): Sazimanoski; Alberto, Rosso, Cagnoni; Filopandi, M. Pellegrino, Ferrigno, Montonera, Lovati; Rizzo, Novella. All. D’Ambrogio.

CITTA' DI COSSATO - VIGLIANO

Attesissimo derby quello tra Città di Cossato e Vigliano dopo che le due squadre si sono sfidate a "colpi di mercato" durante l'estate. I padroni di casa sono abbastanza in linea con le aspettative estive, mentre i giallorossi sono la grande delusione del campionato e chiamati a reagire dopo il cambio di allenatore. Il tecnico dei blues Davide Ariezzo non potrà contare sull'apporto di Ramella e Chieppa, con Stefani in forte dubbio. Potrebbe esordire dal primo minuto l'ultimo acquisto Francesco Lanza. Mister Magaraggia ha lavorato per le prime sedute tentando di ricreare serenità nell'ambiente giallorosso e domenica si presenterà con un compatto 4-4-2 dove mancherà il baluardo difensivo Foglia Crosa. Acciaccato Sola con problemi al ginocchio. Un derby che vale molto tra onore e punti con entrambe le squadre che non possono sbagliare, soprattutto il Vigliano che in caso di sconfitta scivolerebbe a -16 dai cugini blues.

Città Di Cossato (4-4-2): Lancini; Adamo, Lanza, Antoniotti, Rocco; Fasson, Celussi, Lama, Curatolo; Gennaro, Marazzato. All. Ariezzo.

Vigliano (4-4-2): Scalabrino; Filippazzo, Rega, Zorio, Garitta; Piaia, Pareschi, Damas, Marra; Banino, Caviglia. All. Magaraggia.

BIOGLIESE VALMOS - SERRAVALLESE

La Biogliese è chiamata ad una prova di maturità contro la Serravallese, squadra fisica capace di dar del filo da torcere anche alle big del campionato (unica squadra ad aver sconfitto il Ponderano). La partita si giocherà a Bioglio, campo dove i biancorossi sono imbattuti, a differenza di quanto comunicato nel comunicato della Lnd Piemonte. Il cambio di casa da Bioglio a Valle Mosso avverrà a partire dal mese di Gennaio. Mister Inglesi non potrà ancora schierare Quaregna, al suo posto ci sarà Bolzonella che sta disputando un'ottima stagione. In avanti in dubbio Ottino, ma il giocatore dovrebbe stringere i denti ed essere del match altrimenti pronto Serra al suo posto.

Biogliese Valmos (4-3-3): Dipaolo; Zuccone, Salgarella, Bolzonella, Finà; Vaglio Ostina, Scaccianoce, Rihane; Spagnolo, Calise, Ottino. All. Inglesi.

La classifica e il programma completo della domenica.

Andrea Marini