Calciomercato LIVE

IL PAGELLONE - Eccellenza e Promozione: analisi squadre con i migliori

Umeroski in forma staripante
Umeroski in forma staripante

ECCELLENZA 

La Biellese 6: terzo pareggio consecutivo per 1 a 1 per i bianconeri che escono con un punto dalla sfida con il Città di Baveno. Il primo gol in campionato di Ferrarese su pennellata di Latta aveva portato in vantaggio la squadra di mister Braghin, ma a 5' dal termine il capocannoniere Hado ha trovato la via del gol con una grande conclusione. Il primo tempo laniero è stato positivo, ma nella ripresa la squadra si è abbassata troppo subendo le iniziative dei lacuali con un atteggiamento troppo passivo. Grande rammarico per non aver approfittato dei passi falsi delle squadre che precedono la Biellese in classifica con la vetta della classifica che resta sempre a 6 punti, ma le squadre di centro classifica accorciano sulla zona playoff portandosi a due lunghezze. Prossima giornata trasferta contro la Juventus Domo di mister Mellano, una gara da vincere contro una squadra quadrata e che in attacco presenta Donato Bottone, ex bianconero che sembra in procinto di lasciare gli ossolani nel mercato di Dicembre.

PROMOZIONE

Ceversama 8: al quinto tentativo è arrivata la prima vittoria casalinga per il Ceversama che ha superato il Trecate per 2 a 0 al termine di una buona prestazione. Ancora una volta sugli scudi bomber Umeroski che a metà primo tempo si inventa un gol da cineteca calciando al volo da appena fuori il cerchio di metà campo indirizzando il pallone all'incrocio dei pali; poco dopo, poi, si guadagna e trasforma il rigore del definitivo due a zero. Con questa doppietta il bomber macedone diventa capocannoniere momentaneo del campionato di Promozione, dimostrando di essere letale anche in questa categoria se nelle condizioni ottimali. La prima vittoria casalinga coincide con la prima volta di mister Poli in panchina, con le prime idee portate alla squadra che hanno dato i loro frutti come ad esempio lo schema da calcio piazzato che ha portato alla conquista del rigore. Con questa vittoria il Ceversama entra in zona playoff con 17 punti, ma la classifica è estremamente corta e non sono concessi cali di concentrazione. Prossima domenica derby contro la Fulgor Ronco Valdengo in una sfida che si prospetta entusiasmante. 

Fulgor Ronco Valdengo 5: una sconfitta sul campo dell'Accademia Borgomanero era ampiamente pronosticabile, ma l'atteggiamento con il quale è in scesa in campo la Fulgor è stato totalmente errato. I ragazzi di Modenese sono apparsi poco concentrati e demotivati nell'affrontare la corazzata rossoblu sin dal primo minuto subendo così i tre gol in maniera evitabile per le qualità che presenta in rosa. Solo dopo il gol realizzato da Marazzato si è rivisto un minimo di spirito giusto, ma ormai insufficiente con la gara che andava scemando. I dodici punti in classifica sono sicuramente un bottino magro dopo undici giornate, ma la zona playoff è distante solamente quattro punti e per non farla allontanare ulteriormente dovrà arrivare una vittoria nel derby casalingo di domenica contro il Ceversama.

I MIGLIORI DI GIORNATA

Ferrarese (La Biellese): con un bel colpo di testa ha siglato il suo primo gol in campionato portando in vantaggio la sua squadra nel primo tempo. Nella seconda frazione salva sulla linea un gol praticamente fatto del Baveno e solo a pochi minuti dal termine si arrende alla giocata di Hado. Dopo qualche passaggio a vuoto sta tornando sui suoi livelli nelle ultime partite con la Biellese che ha bisogno assoluto del miglior Ferrarese.

Umeroski (Ceversama): semplicemente devastante! Con i suoi gol sta trascinando il Ceversama verso la conquista di punti salvezza ed ora in zona playoff. Se oltre ad essere letale in area di rigore si inventa anche prodezze come il primo gol contro il Trecate può davvero far fare il salto di qualità alla sua squadra. 9 gol in 11 partite valgono il titolo di capocannoniere con qualche squadra di Eccellenza che avrà già messo sicuramente gli occhi su di lui...

Difesa Ceversama: seconda partita chiusa a rete inviolata e quarta miglior difesa del campionato dietro a Borgomanero, Omegna e Verbania. Candela e Teagno sembrano aver trovato davvero la giusta intesa con Chieppa terzino sinistro a fornire le sue solite prestazioni di qualità, oltre al giovane Ronza che sembra aver acquisito nuovamente sicurezza dopo l'arrivo di Poli.

Andrea Marini