È l'ora del Gaglianico: tante conferme e nuovi colpi in arrivo

Gaglianico scatenato sul mercato
Gaglianico scatenato sul mercato
- 32537 letture

Estate bollente quella che sta attraversando il Gaglianico, che, nonostante le tante richieste, è riuscito a trattenere la maggior parte dei giocatori che si sono conquistati sul campo una salvezza che, alla fine del girone d'andata della stagione scorsa, sembrava impensabile. Salutati, per motivi diversi, Delpiano, Fasana, De Feudis, Bertagnini, Proietto e, molto probabilmente, anche Nelva, mister Pertel e il direttore sportivo Pizzo si sono adoperati per trovare sostituti all'altezza e confermare il resto del gruppo, riuscendo alla grande nell'impresa. Indosseranno infatti ancora la maglia biancoblu Lorenzo Ranotto, Luca Bottura e Federico Teodori, nonostante le diverse richieste pervenute, oltre che Francesco Schellino, altro pezzo pregiato che ha deciso di proseguire la sua avventura nel Gaglianico. Già ufficializzato l'arrivo dell'esterno offensivo Marco Scaramuzzi dalla La Cervo via Biogliese Valmos, dal Cossato è sbarcato Andrea Pozzo, terzino classe '95, l'anno scorso a Vigliano. Altro colpo per la difesa arriva dalla Biogliese e si tratta di Roberto Donato, giocatore esperto ed eclettico, che può giostrare in tutti i ruoli difensivi. In dirittura d'arrivo altre diverse trattative: si parlerà con il Ceversama per il prestito di un altro terzino, Alessandro Croce, con il quale è già stato trovato l'accordo; dal Ponderano potrebbe presto sbarcare il centrocampista Alex Zanino, ma sono aperti anche i contatti con la Fulgor Ronco Valdengo per Geremia Botta. Non si escludono anche altri botti in attacco, reparto comunque già coperto dalle altre conferme di Roberto Mania, Lorenzo Disderi, Danny Castello e Michele Telloli. In porta confermato Andrea Bini, mentre sembra in dirittura d'arrivo l'accordo con Mattia Michela, ex Ceversama. Un Gaglianico quindi scatenato, che vorrà cercare una salvezza più tranquilla rispetto a quella soffertissima dell'ultima stagione. 

Luca Bottura