Calciomercato LIVE

La Biellese - Il punto sul calciomercato, tra conferme e obiettivi

Idea Secci per La Biellese
Idea Secci per La Biellese

Si programma il futuro in casa La Biellese, in attesa di capire se ci sarà il ripescaggio in Serie D oppure si proverà ad ottenere la massima categoria dilettantistica attraverso il campo iniziando a strutturare la società in maniera da essere poi subito competitivi in caso di D. 

Confermato mister Braghin, che con la sua esperienza agirà su più fronti, si iniziano a delineare le prime strategie di mercato che fanno immaginare ad un possibile campionato di Eccellenza visti i nomi che circolano intorno ai lanieri. Diversi cambiamenti dovrebbero esserci, anche se ancora non c'è nulla di ufficiale, con 5/6 giocatori pronti a lasciare.

In uscita Tra i partenti di lusso c'è sicuramente Jack Andrea Latta, capocannoniere della squadra con 18 reti, corteggiato da diverse squadre in Eccellenza in primis la Romentinese e Cerano. Edoardo Goio non difenderà più i pali, si punterà su un portiere giovane visto anche l'incremento degli under da schierare (da 3 a 4), così come non vestirà più la fascia da capitano Stefano Vanoli che è a davvero un passo dall'Alicese anche se nella trattativa si è inserito il Città di Cossato. Michael Corio non sarà più padrone del centrocampo, dopo che nelle ultime uscite si erano già avuti i sentori di un suo possibile addio. Munari e Pierobon sono anche loro ai saluti, così come il giovane '99 Artiglia sul quale c'è stato un primo approccio da parte dello Stresa, ma alla società di Viale Maccallè non è ancora pervenuta nessuna offerta ufficiale. 

Conferme Si ripartirà dall'ossatura dei giovani presenti in rosa, soprattutto i biellesi: Botto Poala, Canton, Mancin, Samarotto, Gila ai quali si potrebbero aggiungere alcuni elementi della Juniores. Dovrebbe restare in bianconero anche Gabriele Testori, ma bisognerà trattare con il Borgosesia proprietario del cartellino. Conferme per il pacchetto arretrato composto da Ferrarese, Cristino e Cremonte, poi starà ai giocatori la decisione finale. Ferrarese è corteggiato dal San Domenico Savio. Mai in discussione la conferma di Gabriele Coppo, con il giocatore che ha respinto immediatamente le avance ricevute dall'Alicese nelle scorse settimane. 

In entrata Nessuna ufficialità nemmeno per i nuovi tasselli, ma il direttore sportivo Roberto Mortarino continua a lavorare sotto traccia per regalare a mister Braghin pezzi da novanta. Il difensore centrale Canino del Trino è uno dei giocatori più ammirati dell'Eccellenza e sono stati avviati i primi contatti, ma attenzione ad un possibile suo ritorno al Borgovercelli. Altro nome tornato di moda è quello di Edoardo Secci, quest'anno vero e proprio ago della bilancia dell'Accademia Borgomanero: con lui primi approcci, ma il giocatore deve ancora terminare la sua stagione calcistica (finale playoff di Promozione). Un'altra seconda punta brevilinea è stata vista dalle parti di viale Maccallè, si tratta di Fabio Paladino, classe '98 con 5 reti all'attivo con gli Orizzonti United. Un ottimo profilo per andare a infoltire il roster dei giovani. Capitolo prima punta sono tanti i nomi nella lista dei desideri, ma alcuni già depennati come Alfiero (fatta con il Fossano) e Franca (la sua intervista). Nome nuovo che circola in provincia è quello di Davide Pizzini, attaccante del Fenegrò (Eccellenza Lombarda) con il quale ha messo a segno 16 reti in 19 presenze dal mese di Dicembre (dati transfermarkt).

La Redazione