IL PAGELLONE - Prima Categoria: top 11 e analisi squadre

Cossato la squadra più in forma
Cossato la squadra più in forma

CITTA' DI COSSATO 9: continua l'ottimo momento di forma dei blues che si aggiudicano per 4 a 1 il derby contro la Biogliese Valmos. Dopo un primo tempo equilibrato terminato con il risultato di 1 a 1, gol di Marazzato, nella seconda frazione la squadra di Ariezzo si è scatenata mettendo a segno tre gol con Curatolo, Chieppa e ancora Marazzato senza correre particolari rischi in fase difensiva. L'arrivo di Lanza e i meccanismi di squadra che iniziano ad essere ben rodati stanno permettendo ai blues di essere una squadra solida e convinta nei propri mezzi. Ancora ottima la prova del giovane centrocampista Quaglio. Seconda piazza in solitaria e Ponderano distante quattro lunghezze, distacco da mantenere ed eventualmente migliorare nelle prossime partite anche se il calendario presenta tutte sfide complicate a partire da quella di domenica ad Andorno contro la VCA.

PONDERANO 8: vittoria agevole per 3 a 0 con i nerostellati che vendicano così la sconfitta patita all'andata contro la Serravallese. La squadra di D'Ambrogio ha avuto il controllo totale del match sin dal primo tempo sprecando diverse palle gol, poi nella ripresa Patti ha sbloccato il risultato con Ferrigno e Mauro Pellegrino che hanno definitivamente sigillato il match con due conclusioni dalla distanza. Nel finale di gara spazio per l'esordio del classe 2000 Gaetani, centrocampista della Juniores allenata da Daniele Rosso. Per quanto riguarda la classifica le inseguitrici si sono avvicinate nelle scorse giornate ai nerostellati, ma capitan Rosso e compagni sembrano non avvertire la pressione di Cossato e Gattinara. Prossime tre sfide agevoli sulla carta, anche se bisognerà stare attenti ad eventuali trappole a partire dalla trasferta sull'insidioso campo della Pro Palazzolo.

VIGLIANO 7: vittoria esaltante per il Vigliano nel derby con la Valle Cervo Andorno grazie al rigore decisivo realizzato a tempo scaduto da Damas. L'avvio di gara è però stato in salita per i giallorossi passati subito in svantaggio, ma bravi poi a ribaltare il risultato con i gol degli ex Umeroski e Banino. Tre punti che dimostrano come la squadra di Magaraggia sia totalmente differente per atteggiamento e compattezza rispetto all'andata e queste caratteristiche hanno permesso l'avvicinamento alla zona playoff distante ora soli tre punti. Nelle prossime partite si deciderà molto del destino di Pareschi e compagni visto che affronteranno Gattinara, questa domenica, e Chiavazzese sette giorni più tardi: due scontri diretti per le prime cinque posizioni.

VALLE CERVO ANDORNO 6: non è bastata la solita prestazione di grande attaccamento alla maglia e dedizione da parte degli scacchi per ottenere punti nel derby con il Vigliano. Promettente l'inizio gara con diverse occasioni create dopo il vantaggio lampo di Isabelli con una punizione magistrale, ma prima del duplice fischio gli andornesi si sono fatti sorpassare dal Vigliano per poi ristabilire la parità con il solito gol di Matteo Motta. Beffardo il rigore subito al quinto minuto di recupero del secondo tempo che perdono così un punto dalla quinta posizione. Domenica altro derby, questa volta contro il Città di Cossato: la squadra di Policante dovrà puntare molto sul fortino del campo di casa per non rimediare un'altra sconfitta contro la formazione più in forma del momento.

CHIAVAZZESE 5,5: dovevano essere 3 punti obbligatori quelli dei blucremisi in casa della pericolante Virtus Vercelli invece, dopo una prestazione al di sotto delle aspettative, i lanieri riescono a racimolare un solo punto. Come da copione i primi 20’, dove la Chiavazzese amministra il gioco e si rende pericolosa più volte davanti al numero 1 vercellese e, dopo che i vercellesi sono riusciti a ristabilire la parità, gli ospiti hanno avuto le forze e la bravura di ristabilire il vantaggio. Da qui in poi il black-out: Chiavazzese disordinata e poco grintosa, Virtus Vercelli con la rabbia di chi vuole quantomeno agguantare il pari per la salvezza. Pari che arriva appunto a pochi minuti dalla fine. Un passo indietro quindi per la squadra chiavazzese che non riesce a copiare la bella prestazione messa in mostra contro il Ponderano. Nella prossima giornata, contro il Livorno Ferraris, dovrà arrivare senza “se” e senza “ma” una vittoria per non vedersi passare dalle dirette inseguitrice ed uscire dalla zona playoff.

BIOGLIESE VALMOS 5: sconfitta pesante per la Biogliese che esce dal derby con il Città di Cossato con il passivo di 4 a 1. Nel primo tempo i ragazzi di Inglesi hanno tenuto bene il campo trovando anche il gol del momentaneo pareggio con Rihane, ma nella seconda frazione si sono visti sovrastare dai blues perdendo gli equilibri in campo. Rihane protagonista con un gol alla sua probabile ultima apparizione in biancorosso in quanto lascerà la squadra per trasferirsi all'estero. Quarto posto comunque conservato da capitan Finà e compagni, ma dalla prossima giornata bisognerà tornare immediatamente alla conquista dei tre punti per approfittare degli scontri diretti in programma per le altre formazioni di testa. A Valle Mosso arriverà il Romagnano, attualmente posizionato a centro classifica dopo i rinforzi di Dicembre: su tutti quello del veterano Omar Papa.

GAGLIANICO 5: un Gaglianico condizionato dalle tante assenze per squalifica (ben cinque giocatori) e dagli infortuni (Teodori, appena rientrato titolare, è stato costretto ad alzare bandiera bianca dopo pochi minuti), non è riuscito a portare a casa un risultato positivo dalla trasferta dì Santhià, perdendo per 3-1. Una sconfitta pesante per la classifica, con i vercellesi, penultimi, che ora si ritrovano a soli quattro punti dai biancoblu. Primo tempo da incubo per i ragazzi di mister Pertel, sotto di due gol nella prima mezz'ora. Buona invece la ripresa, con il gol del giovane Telloli arrivato già nei primi minuti, ed un paio di occasioni fallite prima della rete del Santhià che ha chiuso la partita, subita sulla respinta di un rigore parato da Bini. La salvezza diretta rimane comunque ancora distante un solo punto, ed ora i biancoblu usufruiranno del turno di riposo, utile per ricaricare le batterie in vista della partita da dentro o fuori contro il Piemonte Sport di domenica 25 febbraio.

TOP 11 PRIMA CATEGORIA

4-3-3: Bini (Gaglianico); Licheri (Chiavazzese), Alberto (Ponderano), Foglia Crosa (Vigliano), Ronco (VCA); Pareschi (Vigliano), M. Pellegrino (Ponderano), Quaglio (Cossato); Banino (Vigliano), Marazzato (Cossato), Chieppa (Cossato). All. Davide Ariezzo (Cossato).

La Redazione