Promozione girone A - Fulgor da podio, biellesi al terzo posto

Progni apre le marcature verbanesi
Progni apre le marcature verbanesi

Solamente un rigore di Valsesia a poco meno di cinque minuti dal termine permette all'Accademia Borgomanero di aver ragione di un Valduggia ridotto in dieci uomini e di tenere il passo di un Città di Verbania che ha schiantato (0-4) il Fomarco: tornano così al successo dopo l'andamento lento nelle gare di recupero le squadre di Bonan e Talarico che restano ancora più sole in vetta alla classifica, mettendo seriamente in pericolo la disputa dei playoff al termine del campionato; sono infatti ora dieci i punti di distacco dal terzo posto dove è salita la Fulgor Valdengo, vittoriosa nel big match di Castelletto Ticino grazie ad un gol in mischia di Santacaterina che rende amaro l'avvio di 2018 dei ticinesi. Anche perchè alle loro spalle nessuno dimostra di avere la forza per innestare la marcia alta: pareggia l'Omegna al "Patti" di Novara dove la Sparta strappa un punto pesante con Asole, pareggio l'Oleggio in casa con il Dormelletto (1-1) mentre il Briga va a prendersi un punto sul terreno del Ce.Ver.Sa.Ma. (2-2) dopo aver accarezzato il sogno di un successo che avrebbe proiettato la compagine di Rampi in lotta per il podio. In zona salvezza successi fondamentali per Bianzé, che affossa forse definitivamente le Scuole Cristiane ora a distanza siderale dall'evitare l'ultima piazza, e Dufour Varallo che si impone con autorità (3-0) su un Trecate ora risucchiato completamente in zona playout.

Playoff a rischio, troppo forte la corsa delle prime due - Tutti i risultati del 16° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese