La Biellese - Pavarolo: cronaca e pagelle

Martino Cremonte, migliore in campo
Martino Cremonte, migliore in campo

La Biellese conquista i suoi primi tre punti del 2018 sconfiggendo il Pavarolo, squadra brava a concedere poco ai bianconeri di mister Braghin e cercare di far male in contropiede e su palla inattiva. Le numerose assenze tra le fila bianconere hanno complicato ancor di più la gara, ma alla fine i lanieri hanno conquistato meritatamente l'intera posta in palio.

Cronaca e tabellino del match.

PAGELLE

La Biellese

Goio 5,5: nell'occasione del vantaggio torinese non è perfetto nel respingere il pallone, per il resto della gara non viene mai seriamente chiamato in causa.

Cristino 5,5: è lui a perdere malamente palla e poi a commettere il fallo da cui nascerà il gol di Gatti. Si propone in fase offensiva, ma non con la stessa pericolosità e precisione di altre occasioni.

Cremonte 7,5: schierato da mezzala sinistra nel centrocampo a tre di mister Braghin risulta il migliore in campo. Una vera spina nel fianco per la difesa torinese quando si inserisce in avanti e proprio da una giocata in velocità palla a terra tra lui e Pierobon nasce il gol del pareggio bianconero siglando così il suo primo centro in campionato.  Nel finale di gara si presenta due volte davanti a Cuppone non riuscendo però a trafiggerlo nuovamente. In fase difensiva sempre pronto ad aiutare l'esordiente Mancin.

Corio 6: solita partita di grande quantità in mezzo al campo, meno evidente di altri ma indispensabile per la causa. Poteva essere più preciso sui calci piazzati.

Ferrarese 6,5: spadroneggia al centro della difesa vincendo tutti i duelli aerei. Dai suoi lanci in profondità per Cremonte nascono sempre azioni pericolose.

Munari 5,5: qualche sbavatura di troppo nel primo tempo sul centro destra, Clori lo mette in difficoltà con la sua velocità.

Mancin 6,5: il classe 2000 della Juniores fornisce un'ottima prestazione all'esordio in Eccellenza. Dopo un avvio contratto si riprende con diverse chiusure importanti in fase difensiva. 

Testori 7: altra prestazione di livello dell'ex Borgosesia che agendo da trequartista si sposta molto sulla zona sinistra del campo dialogando bene con Cremonte. Con la palla nei piedi sa sempre cosa fare, ottimo acquisto del ds Mortarino.

Pierobon 7: un assist, un gol e tanto sacrificio per la squadra. Il bomber bianconero raggiunge gli otto centri in campionato regalando tre punti pesantissimi alla sua squadra, indispensabile!

Botto Poala 6: primo tempo di ottimo livello, nella ripresa perde qualche pallone pericoloso ma si riprende nel finale di gara sradicando la sfera dai piedi degli avversari.

Latta 5: a parte una fiammata iniziale non riesce mai ad entrare in partita e ad essere determinante come ad inizio stagione. Comunque i suoi gol arriveranno, serve solo ritrovare un pò di fiducia.

Braghin 6,5: pochi minuti prima dell'inizio del match perde un altro giocatore per infortunio ed è costretto a ridisegnare la squadra. Azzeccata la posizione di Testori tra le linee e quella di Cremonte da interno di centrocampo. Le sue parole in sala stampa fanno capire quale sia la sua mentalità e quanto può essere utile la sua presenza ad una società che sta davvero cercando di riportare la Biellese in categorie più blasonate.

Andrea Marini