Calciomercato LIVE

PAGELLONE DI FINE ANDATA - Prima Categoria: top 11 e analisi squadre

D'Ambrogio, miglior tecnico dell'andata
D'Ambrogio, miglior tecnico dell'andata

Arrivato praticamente al giro di boa (da recuperare l'ultima giornata di andata) il campionato di Prima Categoria si è dimostrato avvincente ed appassionante ed ora si prepara all'arrivo del momento più concitato della stagione, ovvero quello che decreterà le posizioni finali in classifica. 

Il campionato vede tre mini raggruppamenti al suo interno: squadre che lotteranno per la vetta, squadre da playoff/centro classifica e squadre che combatteranno per non retrocedere. Tra le formazioni che ambiscono alla vittoria finale grazie all'ottimo rendimento del girone di andata troviamo Ponderano, Biogliese, Città di Cossato, Chiavazzese e Gattinara con queste due ultime squadre che hanno recitato ruolo differente: i blucremisi hanno avuto un'ottima partenza per poi calare nelle ultime gare, mentre i vignaioli hanno avuto un rendimento sempre più crescente. Le squadre da centro classifica che possono puntare ad un piazzamento playoff scippandolo alle squadre che le precedono in classifica troviamo sicuramente la Valle Cervo Andorno, abituata da stagioni a terminare nei primi 5 posti. A lei si aggiunge sicuramente il Vigliano che ha l'obbligo visti i giocatori presenti in rosa di ambire alla zona verde, senza dimenticare la Serravallese possibile outsider che nella scorsa stagione terminò sesta ma che attualmente ha conquistato 6 punti in più dell'anno scorso. La Pro Palazzolo è l'ultima squadra di questo sottogruppo con i vercellesi sull'ottima strada per conquistare la salvezza diretta in anticipo e chiudere la stagione tra il settimo e nono posto. La corsa verso la salvezza sembra essere a 6 squadre per quanto visto durante l'andata: Gaglianico, Romagnano, Virtus Vercelli, Santhià, Livorno Ferraris e Piemonte Sport con quest'ultima che dovrà risalire velocemente la graduatoria per lasciare l'ultimo posto che li condannerebbe alla retrocessione diretta. Santhià e Livorno Ferraris hanno cambiato qualcosa nel mercato di Dicembre, con acquisti dalla Promozione che potrebbero far cambiare marcia a queste due formazioni.

STATISTICHE CAMPIONATO

Andiamo ora ad analizzare le formazioni biellesi.

PONDERANO 9

Girone di andata quasi perfetto per i nerostellati che hanno conosciuto la sconfitta solo in un'occasione tenendo un ruolino di marcia inatteso ad inizio stagione. Tra le mura amiche la squadra di D'Ambrogio ha sempre ottenuto i tre punti rendendo il "Meroni" un vero e proprio fortino inespugnabile dove i nerostellati sono capaci di esaltarsi e ribaltare in pochi minuti il risultato, come successo nel big match con il Città di Cossato. Mister D'Ambrogio spiega i tre ingredienti fondamentali che ha trovato a Ponderano per condurre un campionato di vertice: "Omogeneità della rosa, in quanto ho a disposizione giocatori che sono tutti idonei alla categoria con il giusto mix tra elementi esperti e giovani in grado di darci grande equilibrio; il secondo è la grande dedizione al lavoro da parte dei miei ragazzi in grado di dare sempre il massimo durante le partite e gli allenamenti, caratteristica che ci ha permesso di risolvere alcune partite nei minuti finali. L'ultima caratteristica è la grande flessibilità nell'assetto tattico in quanto a partita in corso ho la possibilità di apportare le modifiche più congeniali in base a ciò che abbiamo bisogno."

IL MIGLIORE

Alex Filopandi: sceso dalla Promozione ha dimostrato di essere un difensore di grande affidabilità e duttilità nonostante sia un classe '96. Praticamente sempre impiegato da mister D'Ambrogio, o da esterno del centrocampo a cinque o terzo centrale nella difesa a tre ha svolto a pieni voti il proprio ruolo. Secondo il suo allenatore ha ancora tanti margini di miglioramento e questo fa ben sperare per lui e per il Ponderano.

STATISTICHE PONDERANO

BIOGLIESE VALMOS 8

La Biogliese Valmos ha avuto il rendimento al di sopra delle aspettative iniziali maggiore di tutte le altre formazioni biellesi arrivando alla pausa invernale da seconda in classifica. Mister Inglesi si conferma ottimo tecnico soprattutto quando può costruirsi la squadra in estate e lavorarci fin da inizio stagione puntando soprattutto sulla solidità di squadra e sulla fase difensiva, non a caso i biancorossi detengono la miglior difesa del campionato e in confronto alla passata stagione hanno conquistato 5 punti in più. Uno dei segreti della Biogliese è sicuramente il grande spirito di gruppo che si è venuto a formare con il passare degli allenamenti e che, insieme alla qualità dei giocatori, ha permesso di raggiungere ottimi risultati. Nel girone di ritorno capitan Finà e compagni dovranno cercare di migliorare l'approccio alla gara nelle sfide sulla carta più semplici, infatti nella prima parte di stagione sono arrivati pareggi o sconfitte con Romagnano, Gaglianico, Serravallese e Pro Palazzolo, tutte squadre da medio bassa classifica.

IL MIGLIORE

Federico Dipaolo: a difesa dei pali della Biogliese è risultato più di una volta decisivo per l'esito delle gare grazie alle sue parate. Se la Biogliese ha la miglior difesa del campionato buona parte del merito è suo, inoltre si sta dimostrando para rigori.

STATISTICHE BIOGLIESE VALMOS

CHIAVAZZESE 7

Dopo le grandi problematiche nell'allestire la squadra in estate concludendo la rosa a fine Luglio, la Chiavazzese sta disputando un campionato più che dignitoso con 23 punti e una zona playoff conquistata al termine dell'andata. Per diverse giornate i blucremisi hanno occupato le prime tre posizioni, ma nelle ultime gare del 2017 hanno avuto una brusca frenata con due sconfitte e due pareggi che li hanno fatti scivolare al quinto posto. Il mercato estivo ha portato giocatori di categoria superiore come Giunta e Dossena su tutti, bravi a calarsi in una realtà diversa dalla loro abituale mettendosi sullo stesso piano dei compagni che da anni militano in Prima. Buona parte del merito è stata anche di mister Zucca, una piacevolissima sorpresa per la nostra provincia calcistica e che ha commentato così la prima parte di campionato: "Avendo una squadra totalmente rinnovata dalla stagione precedente con giocatori che non si conoscevano tra di loro il mio bilancio è più che positivo per quanto riguarda l'andata. Durante la sosta stiamo lavorando molto bene sia sull'aspetto atletico che su quello tattico recuperando anche diversi giocatori infortunati, quindi mi aspetto un gran girone di ritorno da parte nostra con l'obiettivo di centrare i playoff."

IL MIGLIORE

Antonio Michael Giglio: ad inizio stagione l'avevamo indicato come la possibile rivelazione del campionato della Chiavazzese e per il momento il suo girone di andata è stato più che positivo con 8 reti realizzate fino a questo momento (capocannoniere della squadra). Nel 2018 ci si aspetta continuità nelle prestazioni dell'attaccante classe '96.

STATISTICHE CHIAVAZZESE

GAGLIANICO 6,5

Più che sufficiente l'andata del Gaglianico che è in piena corsa per la salvezza diretta con 14 punti conquistati in 13 gare, una media punti il linea per centrare l'obiettivo stagionale calcolando che i biancoblu avrebbero potuto avere due punti in più in graduatoria, e quindi occupare la prima posizione fuori dai playout, se non avessero sbagliato la forma del ricorso nella partita con il Santhià. Rispetto alla passata stagione la squadra allenata da mister Pertel ha fatto passi da gigante conquistando il doppio dei punti raccolti a fine 2016, confermando così la crescita già avuta nello scorso girone di ritorno. Encomiabile il comportamento del portiere Quaregna che ha risposto presente alle convocazioni dei biancoblu vista l'assenza di altri estremi difensori tra squalifiche e infortuni nonostante, ad inizio annata, non aveva dato la sua disponibilità a causa di impegni personali. La partenza in campionato di Remorini e compagni non è stata però eccezionale, come conferma mister Pertel: "Siamo partiti sicuramente male a causa di un calendario difficile e per l'inserimento dei nuovi elementi, ma siamo usciti bene dalle difficoltà iniziali sistemando soprattutto la fase difensiva e quindi sono molto soddisfatto sotto questo aspetto, mentre dobbiamo ancora lavorare sulla fase di finalizzazione in quanto abbiamo peggiorato la media gol della passata stagione e nel ritorno attendo più gol dalle mie punte ed un'esplosione definitiva dei giovani di talento presenti in rosa da Ranotto a Scaramuzzi. Per quanto riguarda la classifica siamo in linea con le mie aspettative estive, mentre per il ritorno mi aspetto un maggior rendimento delle altre squadre impegnate nella lotta salvezza in quanto si sono rinforzate nel mercato invernale a differenza nostra. Per salvarci direttamente dovremo raggiungere i 40 punti."

IL MIGLIORE

Mattia Remorini: dopo la travagliata scorsa annata a causa degli infortuni il capitano dei biancoblu in questa stagione è tornato a tempo pieno guidando egregiamente la difesa. Difensore centrale di grande temperamento si è dimostrato insuperabile in più di una occasione.

STATISTICHE GAGLIANICO

VALLE CERVO ANDORNO 6 

Prima parte di stagione sufficiente per la VCA che si trova a tre punti dalla zona playoff in un campionato complicato per la conquista delle prime cinque posizioni visto il valore delle altre squadre che in estate si sono rinforzate notevolmente, mentre gli scacchi hanno dovuto registrare gli addii importanti di Banino, Sassi, Spalla e Zanino. Capitan Eulogio e compagni si dimostrano temibili soprattutto nei derby, infatti sono stati capaci di conquistare tre punti contro Vigliano e Città di Cossato, formazioni sicuramente più attrezzate. Nel girone di ritorno gli andornesi sono chiamati a non steccare le partite contro le squadre di bassa classifica, anche se mister Policante perderà definitivamente per qualche mese Stefano Brazzale per la lesione dei legamenti della caviglia. Il tecnico degli orsi commenta così l'andata dei suoi ragazzi: "I punti raccolti fino ad ora rispecchiano il nostro valore. Rispetto alla passata stagione abbiamo cambiato molto soprattutto in attacco ed i giovani a nostra disposizione hanno ancora bisogno di tempo per diventare certezze della categoria. Unico rammarico che mi porto dietro è quello di aver giocato poche partite con Motta e Brazzale insieme al 100%, averli insieme ci avrebbe permesso di capire realmente il nostro valore."

IL MIGLIORE

Daniele Milano: nonostante diversi acciacchi fisici è il migliore del girone di andata degli scacchi. Prestanza fisica, velocità nelle chiusure e grande senso nell'anticipo lo proiettano tra i migliori difensori centrali del campionato. Senza di lui in campo la difesa è apparsa meno solida e sicura.

STATISTICHE VCA

CITTA' DI COSSATO 5,5

Ci si aspettava sicuramente di più dal Città di Cossato in questa prima parte della stagione, invece la squadra guidata da Davide Ariezzo ha chiuso al quarto posto con 23 punti, nove in meno della capolista Ponderano. Una formazione con tanti elementi provenienti dall'Eccellenza sembra faticare maggiormente nelle partite in cui bisogna usare la sciabola al posto del fioretto, in Promozione molto probabilmente navigherebbe nella medio alta classifica, ma per tornarci capitan Antoniotti e compagni dovranno compiere un girone di ritorno perfetto riducendo sensibilmente il numero delle sconfitte. In quattro occasioni infatti i blues non sono riusciti ad ottenere punti, troppo per una squadra che ambisce alla vittoria del campionato. Nel mercato invernale sono arrivati i rinforzi di Celussi e Lanza, un giovane e un giocatore navigato con quest'ultimo in grado di fornire malizia e esperienza necessaria per vincere alcune partite delicate.

IL MIGLIORE

Vincenzo Chieppa: fino all'infortunio alla spalla occorso nel big match di Ponderano si è dimostrato una vera macchina da gol con 9 centri in 10 partite, senza calci di rigore. La squadra di Ariezzo dipende molto da lui infatti nelle tre giornate in cui non è potuto scendere in campo è arrivata una sola vittoria. L'ex Dufour Varallo ha recuperato nella sosta invernale ed ora è pronto a riprendersi la testa della classifica cannonieri.

STATISTICHE CITTA' DI COSSATO

VIGLIANO 4,5

La vera delusione del campionato fino a questo momento è stato il rendimento del Vigliano capace di ottenere i tre punti in sole due occasioni. La squadra allenata da Ferrari prima e Magaraggia poi ha ottenuto un elevatissimo numero di pareggi (8) ed è la formazione che ha fatto registrare più segni X, ma è anche la squadra che ha perso meno dopo il Ponderano. Proprio da questo dato delle sconfitte e con Umeroski in più ci si aspetta una grande rimonta dei giallorossi nell'anno nuovo con la zona playoff che nonostante le poche vittorie è comunque ancora ampiamente raggiungibile visti i 6 punti di distanza. Diversi infortuni di inizio stagione (Caviglia) e l'assenza per squalifica per 5 giornate di Pareschi nel complesso hanno influenzato l'andamento viglianense, infatti il loro rendimento è stato più che sufficiente nelle gare in cui sono scesi in campo. Le prime 3 sfide del 2018 sono ampiamente alla portata di capitan Pareschi e compagni dove dovranno conquistare nove punti per spianarsi la strada verso le prime 5 posizioni.

IL MIGLIORE

Gabriele Filippazzo: per presenze e continuità è risultato tra i più positivi della prima parte di campionato dei giallorossi. Arrivato nell'ultimo giorno di mercato estivo (14 Settembre) il classe '97 si è inserito bene conquistandosi il posto da titolare. 

STATISTICHE VIGLIANO

TOP 11 GIRONE D'ANDATA

3-4-3: Dipaolo (Biogliese); Filopandi (Ponderano), Remorini (Gaglianico), Milano (VCA); Ramella (Cossato), Vaglio Ostina (Biogliese), M. Pellegrino (Ponderano), Ottino (Biogliese); Giglio (Chiavazzese), Friddini (Ponderano), Chieppa (Cossato). All. Antonio D'Ambrogio (Ponderano).

Riserve: Perugia (VCA); Filippazzo (Vigliano), Salgarella (Biogliese); Pareschi (Vigliano), Pulze (Chiavazzese); Brazzale (VCA), Somensi (Gaglianico).

Andrea Marini