IL PAGELLONE - Seconda e terza categoria: top 11 e analisi squadre

Lavecchia, bomber del Pollone
Lavecchia, bomber del Pollone
- 34521 letture

SECONDA CATEGORIA

LA CERVO 9: vittoria roboante, da grandissima squadra, su di un campo difficile come quello della Pro Roasio, e primato in classifica in coabitazione con l'FC Biella, ma con una partita in meno. Il 3-0 con cui i biancoblu hanno sotterrato i vercellesi è stato frutto di una prova perfetta sotto tutti i punti di vista: tatticamente impeccabili grazie al lavoro in settimana di mister Maggio, i biancoblu sono usciti vincitori anche sotto il profilo atletico, portando a casa la partita nella ripresa grazie alle reti di Corda (su rigore guadagnato da Zanone), Negri, appena entrato in campo, e Boin, rientrato dopo l'infortunio e subito decisivo con il rigore che ha chiuso la gara, guadagnato da uno straripante Crispo. Impeccabile la partita dei due centrali difensivi Morello e Pellanda (quest'ultimo tornato al 100% dopo qualche problemino fisico), la palma del migliore in campo va però a Cagni, autore di una prestazione super in mezzo al campo. I ragazzi di mister Maggio dovranno ora difendere il primato vincendo domenica contro il Lessona, squadra affamata di punti e che venderà sicuramente cara la pelle.

FC BIELLA 8: seconda vittoria consecutiva e primato in classifica (insieme a La Cervo) per l'FC Biella, che domenica ha liquidato il Grignasco con un rotondo 4-0. Grande protagonista dell'incontro Giovanni Di Vita, al rientro dalla squalifica, e autore di una splendida tripletta. L'altra rete è stata firmata da Cerra, secondo centro per lui in questo campionato. I ragazzi di Ghiron, in questo momento, sembrano gli unici a riuscire a tenere il passo del La Cervo; i gialloneri , oltre ad aver ottenuto quattro vittorie nelle cinque partite sin qui disputate, sono il miglior attacco del torneo, avendo segnato ben tredici reti, cinque delle quali firmate da Di Vita, bomber del girone nonostante le due giornate di assenza per squalifica. Botta e compagni dovranno ora confermarsi sul campo del Masserano Brusnengo, formazione ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale.

POLLONE 8: una bella rivelazione di questo inizio di stagione è sicuramente il Pollone di Nanni Tarello, che dopo aver fermato la corsa della Pro Roasio, si è aggiudicato in trasferta il derby contro il Lessona grazie ad un bel 4-1. I sette punti in classifica sono già un buon bottino, avendo già usufruito del turno di riposo e considerando che i rossoblu sono partiti per disputare una stagione per giungere ad una salvezza tranquilla. Dopo le reti del nuovo arrivato Ferrari, si aspettavano i gol di Mattia Lavecchia, che sono puntualmente arrivati in una partita delicata come quella contro il Lessona. Oltre alla sua doppietta, ad arrotondare il punteggio sono arrivate le marcature di Greggio e Piacenza. Per entrare in zona il playoff il Pollone domenica avrà una grossa occasione, in quanto ospiterà la Quaronese, formazione che precede i rossoblu in classifica e che si trova proprio in quinta posizione.

TORRI BIELLESI 7,5: vittoria molto importante quella delle Torri Biellesi, che battono l'ex capolista Lozzolo con il punteggio di 1-0 e si portano a ridosso della zona playoff. La splendida rete in rovesciata del difensore Tressoldi decide una partita equilibrata, ma con le Torri capaci di creare più occasione da rete e meritare i tre punti. La delicata trasferta di domenica sul campo del Lenta sarà importantissima per continuare nella striscia di risultati positivi dei gialloverdi.

VALLE ELVO OCCHIEPPESE 7,5: la VEO, in casa contro il Lenta, aveva l'obbligo di portare a casa i tre punti, per non allontanarsi troppo dalla zona playoff, e i tre punti sono arrivati, grazie ad una buona prestazione ed una partita vissuta sempre al comando. Nel 3-1 finale, le reti sono state messe a segno da Forzone, Monti (ormai imprescindibile in mezzo al campo) e Luppi. Ora i biancorossi dovranno trovare continuità facendo punti anche in trasferta, cosa che ancora non è riuscita ai ragazzi di Missaggia. Domenica a Grignasco servirà una prova di forza per stare vicino al treno delle prime in classifica.

LESSONA 5: terza sconfitta stagionale per il Lessona, che continua a pagare le assenze per squalifica di giocatori chiave come Revolon, Bianchetto e Robino, e non riesce più a risalire la china. Il 4-1 subito in casa contro il Pollone è pesante, e mister Garreffa dovrà essere bravo a ricompattare l'ambiente ed uscire da questo periodo di crisi già domenica, in una partita molto complicata contro la capolista La Cervo. Servirà una prova di carattere ed orgoglio ai rossoblu per risollevarsi.

MASSERANO BRUSNENGO 5: altra sconfitta per il Masserano e ultimo posto in classifica in coabitazione con il Bettole. I gialloblu, complici alcune pesanti assenze come, tra le altre, quella di Fabio Pagliarin, vengono battuti in trasferta dalla Quaronese, con un 3-0 che non lascia spazio a repliche. Tutt'altro che agevole anche la prossima partita: domenica a Masserano arriverà la capolista FC Biella, vogliosa di mantenere il primato in classifica. Peretti dovrà lavorare molto in settimana per cercare di strappare un risultato positivo che aiuterebbe ad uscire da questo periodo buio.

TERZA CATEGORIA

MONGRANDO 8,5: stratosferico Mongrando, che batte il Tridinum e si innalza al secondo posto in classifica. Vittoria arrivata grazie ad un 3-1 spettacolare, che ha messo in luce la grande forza offensiva dei biancoverdi, miglior attacco del torneo. Ancora a segno bomber Teagno, che come durante la scorsa stagione, sembra non volersi fermare più; in gol anche Minetto e Maffeo, due centrocampisti capaci di inserirsi benissimo nello schema offensivo di mister Uccheddu. Per continuare nella striscia positiva ed andare all'assalto della prima posizione, Rubini e compagni dovranno ora battere il Costanzana, domenica in trasferta.

CITTA' DI SANDIGLIANO 6: il Sandigliano non riesce a sbloccarsi, e, nonostante le tante occasione create, porta a casa un solo punto dalla sfida contro il Branzack United. Bisognerà ancora attendere quindi per la prima vittoria, anche se i ragazzi di Borri ci hanno davvero provato fino all'ultimo, nonostante le tante assenze soprattutto a metà campo. Per fare il balzo in classifica, i biancorossi dovranno ora vincere sul campo della Polisportiva Tronzano, squadra che ha raccimolato sin qui quattro punti, due in più di capitan Gemma e compagni.

TOP 11 SECONDA/TERZA CATEGORIA

3-5-2: Colla (Sandigliano); Pellanda (La Cervo), Tressoldi (Torri Biellesi), Galleran (VEO); Cerra (FC Biella), Cagni (La Cervo), Minetto (Mongrando), Monti (VEO), Luppi (VEO); Lavecchia (Pollone), Di Vita (FC Biella). All.: Maggio (La Cervo)

Luca Bottura