La Biellese - Cosa può succedere nelle prossime ore?

La società punta su Roano
La società punta su Roano
- 34905 letture

Ieri pomeriggio dopo la sconfitta con lo Stresa, la seconda consecutiva dopo quella di Alice, e la terza in campionato mister Andrea Roano ha rassegnato le proprie dimissioni che sono state rifiutate dalla società rimandando la decisione definitiva in settimana dopo un colloquio tra dirigenza e allenatore. Questo incontro avverrà nella giornata di martedì con le due parti che cercheranno di avvicinarsi cercando di fare chiarezza su quali siano le problematiche, che hanno scaturito in Roano questa voglia di lasciare, e risolverle per il bene della Biellese e di chi ne fa parte. 

Dietro le dimissioni di mister Roano si potrebbe pensare anche a una mossa per difendere i suoi giocatori dal pesante ko con lo Stresa viste le numerose critiche arrivate ieri durante il match da parte del pubblico, oppure per dare uno scossone all'intero ambiente e alla squadra, ieri apparsa senza la solita determinazione in campo. Tutte queste sono supposizioni, ma certamente il valore della rosa e del tecnico non sono in discussione viste le prestazioni fornite in questo avvio di stagione (Stresa a parte) che non possono essere sicuramente svanite in una settimana.

In sei giornate di campionato i bianconeri hanno raccolto nove punti occupando una posizione di centro classifica a due punti dalla zona playoff (obiettivo dichiarato ad inizio stagione) e a cinque punti dalla capolista Trino, situazione che non compromette in nessun modo il cammino dei lanieri con la favorita numero uno Verbania con un solo punto in più. Le due sconfitte contro Pavarolo e Alicese sono state immeritate ai punti, mentre quella di ieri con lo Stresa è stata sacrosanta con un atteggiamento sbagliato da parte di Vanoli e compagni e senza tre pedine fondamentali come Cremonte, Corio e Munari, giocatori di alta caratura tecnica oltre che di esperienza e carisma che hanno caratterizzato sicuramente l'andamento della partita. Il centrocampo titolare di ieri totalizzava un'età media di 20 anni, con Canton terzino destro e Sella terzino sinistro ruoli non proprio congeniali a questi ultimi due, ma infortuni e acciacchi hanno obbligato Roano a queste scelte di formazione.

Essendo solo alla sesta giornata e considerando che la squadra ha innesti nuovi in ogni reparto secondo noi è corretto dare ancora delle possibilità a questa squadra e società che sicuramente sta cercando di fare il massimo per raggiungere i risultati che tutti i tifosi si aspettano, ora bisognerà tornare a lavorare in maniera compatta per non perdere altri punti importanti che si potrebbero rivelare pesanti in primavera in attesa della decisione definitiva della società sulle dimissioni di mister Roano.

Andrea Marini