Terza Cat.: Mongrando e Sandigliano, si parte!

Borri, allenatore del Sandigliano
Borri, allenatore del Sandigliano

Questo weekend prende avvio il campionato di Terza Categoria, che vede presenti all'appello due formazioni biellesi con tanta voglia di fare bene. Il Mongrando, per confermare la grande annata scorsa, che ha visto i biancoverdi in corsa fino all'ultimo per la promozione, sfuggita solamente ai playoff dopo una stagione da protagonisti. La neonata Città di Sandigliano vorrà invece stupire tutti, dopo aver assemblato la squadra in poco tempo con elementi comunque di ottimo valore.

MONGRANDO-CARESANA

Il Mongrando ha cambiato parecchio rispetto alla scorsa stagione, chiusa, come detto, con un amaro secondo posto, ma con la consapevolezza di essersela giocata alla pari con tutte, cosa che vorrà sicuramente confermare il nuovo allenatore Uccheddu in questa nuova avventura. La società è ambiziosa, ma, dopo l'esperienza della scorsa annata, non vorrà più commettere l'errore di guardare troppo in la, ma dovrà pensare partita per partita per rimanere sempre nelle zone alte della classifica cercando di non mollare fino alla fine. Per l'esordio in casa contro il retrocesso Caresana, mister Uccheddu si affiderà subito ai giocatori più rappresentativi della squadra, come Calligaris, Finotto, Rubini e Teagno, ovvero ai ragazzi abituati a giocare in categorie superiori. Attenzione alla sorpresa Spilinga, messosi in luce nelle amichevoli estive.

MONGRANDO (4-3-1-2): Zorzan; Calligaris, Stupenengo, Rasi, Acquadro; Di Blasi, Finotto, Morello; Rubini; Teagno, Spilinga. All.: Uccheddu

VARALLOPOMBIA-CITTA' DI SANDIGLIANO

Esordio in trasferta per il nuovo Sandigliano, allenato da mister Piero Borri, la scorsa stagione sulla panchina del Mongrando, quest'anno una delle rivali in un girone tosto e con molte trasferte lunghe. La prima di queste, appunto, sarà contro il Varallopombia, ed "Il Filosofo" cercherà sicuramente di provare a fare bottino pieno fin da subito, come è nelle sue caratteristiche. Le amichevoli sono servite per oliare i meccanismi tra i giocatori, tra cui spiccano le individualità offensive di Napoletano e Ramella Cravaro, le geometrie in mezzo al campo di Manfredi, e l'esperienza di Marton e capitan Gemma in difesa. Dopo le sconfitte nelle amichevoli con squadre di categoria superiore come Valle Cervo Andorno, Masserano Brusnengo e Valle Elvo Occhieppese, sono arrivate le vittorie nel "Memorial Roncon" contro le juniores di Valle Cervo ed FC Biella, che hanno consentito alla Borri band di conquistare il torneo. Ora è tempo di fare sul serio, e nella prima sfida i ragazzi di patron Donsi si presenteranno, tra gli altri, senza Marton e Menardi, con il dubbio Sartore in mezzo al campo. Davanti sicuri del posto Paonessa, Napoletano e Ramella Cravaro, si giocano un posto Lecca e Foddis.

CITTA' DI SANDIGLIANO (4-2-4): Colla; Gemma, Mazza, Battaglin, Delpiano; Manfredi, Sartore; Menardi, Napoletano, Ramella Cravaro, Foddis. All.: Borri

Luca Bottura